52 Super Series: Luna Rossa leader a Valencia

 

La 52 SUPER SERIES Valencia Sailing Week chiude la sua terza giornata con tre regate disputate grazie ad una migliore situazione meteo. Luna Rossa, Onda e Platoon vincono una prova a testa. Luna Rossa è così il nuovo leader grazie ad ottima consistenza. Tutto ancora da decidere per la classifica generale e per quella di tappa, ancora due giorno per capire cosa accadrà.

La terza giornata della 52 SUPER SERIES Valencia Sailing Week si chiude con tre prove disputate in condizioni di vento medio leggero, ottime performances di Onda, Luna Rossa e Platoon che riapre i giochi dopo un inizio in ombra. Quantum sembra voler guardar il gioco senza faticare troppo e punto su punto va verso la vittoria della stagione, anche se nella terza prova il ruggito del leone con un secondo posto degno di nota. Tre prove, per recuperare le due perse ieri, hanno dato molti spunti per capire come potrà chiudersi quest’ultima tappa della stagione. Classifica corta, i primi tre se la possono giocare fino alla fine, nell’ultima prova, Platoon risale sul podio della stagione ai danni di Luna Rossa, ma la consistenza del Team Prada non è da discutere. Azzurra deve fare pace con la sua personalità e dimostrare che vale il secondo posto in classifica generale. La classifica di tappa vede ancora in testa Luna Rossa con 15 punti seguita da Platoon 18 e Azzurra a 20. Nella generale del circuito, Quantum Racing è quasi alla conclusione matematica, due posti per tre, Azzurra ha tre punti su Platoon e otto su Luna Rossa, tifare per i due team italiani sembra quasi scontato.

Cronaca delle regate: 
finalmente si regata a Valencia, dopo un giorno di stop è la terza prova di questa tappa ad andare in scena con un vento da 125, buon segno, vista la poca speranza che ieri Nacho Postigo aveva riversato sull’evoluzione meteo. E’ il giorno di Onda che alle 13.40 mette in chiaro che a bordo schiera “qualche campione” degno di nota, non solo le big. Barca veloce, ottima partenza e già dai primi momenti è leader del primo bordo. Seguita da Alegre e un’ottima Luna Rossa, la barca brasiliana di Eduardo da Souza mantiene il centro del campo in controllo. Fino alla boa di bolina non cambia molto, Onda, Luna Rossa e Alegre formano il terzetto di testa, Quantum e Provezza seguono a tre lunghezze. Il plotone allunga sulla destra prima dello split. Luna Rossa tiene il centro sinistra seguito da Onda, Alegre più al centro dello schieramento. Al gate i tre di testa se la giocano alla pari, in 6 lunghezze le brache sono li a darsi battaglia. Luna Rossa domina la regata in controllo, Bruni e Vascotto godono di un’ottimo stato di forma. Al passaggio sono ancora in testa, Azzurra ha un buon recupero, inizia la poppa e Luna Rossa sembra non avere grosse difficoltà. Arriva sulla linea senza problemi e mette in cassaforte una vittoria importantissima, in virtù del secondo posto di Onda e del terzo di Azzurra, quarto Platoon, Quantum solo sesta, in controllo sulla classifica generale del circuito.

LA seconda prova parte alle 15.30, il vento cresce di intensità, aumenta la lunghezza del lato da percorrere. Al via è Phoenix in barca comitato, al centro Quantum, Azzurra e Luna Rossa sulla sinistra. E’ una bella battaglia sulla sinistra, i big sono da quella parte, Azzurra la più a sinistra, Quantum tallona, il vento sale a lo spettacolo ne trae subito giovamento. Onda continua nel suo trend positivo, all’atterraggio in boa, Quantum e Luna Rossa devono virare per giungere alla boa. Onda domina il gruppo, Quantum si inceppa, Luna Rossa prende l’interno e va alla grande. Il Team Prada scende profondo sulla destra, Quantum e Platoon vanno al centro della linea che li congiunge al gate. La flotta si riunisce, passa Onda in testa, prende la boa di destra, Provezza e Luna Rossa su quella di sinistra. Alegre, Azzurra e Quantum seguono a poche lunghezze. Aria instabile, qualche salto che potrebbe mettere in difficolta chiunque. Ottima conduzione fino alla bolina per Onda che gira in testa al terzo mark, Provezza, Alegre e Luna Rossa sono li. Inizia l’ultimo lato, c’è subito battaglia per le posizioni sul campo, split a sinistra per Luna Rossa, la scelta di Vascotto sembra esser buona, Onda, soffre a distanza sulla destra. A metà la flotta si riavvicina, Onda resiste, passa e vince, Provezza è seconda, Luna Rossa ottima terza, Alegre, Azzurra, Quantum e Gladiator molto vicini, Platoon, Paprec, Sled e Phoenix che non finisce la regata per un problema al bompresso. La classifica ha un nuovo leader, Luna Rossa sale in vetta a 11 punti, seguita da Azzurra con 13 e Platoon 17.

Ieri non si è regatato e il Comitato decide di mettere in scena anche la terza prova di giornata. Sono quasi le cinque a Valencia, race 5 on the water, pronti, si parte. Vento ancora più a destra, 140° di direzione, lato di 1.8 miglia. Clear Start! sembra la copia della prova precedente, Phoenix in comitato, Quantun sulla sinistra, Luna Rossa costretta a virare, Azzurra al centro dell linea. Come detto Luna Rossa soffre nella prime fasi, sopravento ad Azzurra che cerca la sinistra, sono fasi concitate. Il lato sinistro ha più pressione e giova alla velocità di Quantum, Alegre e Platoon, si rivede Sled. Luna Rossa e Azzurra sulla destra non hanno lo stesso passo delle altre, Parada vira e stringe al centro. Platoon si prende la testa della regata e gira in testa alla flotta. Azzurra e Luna Rossa arrivano dalla sinistra, Luna Rossa porta alla Penalità Azzurra, Onda e Quantum davanti. Platoon e Quantum vanno veloci, Onda al passo, Luna Rossa bene, Azzurra rallenta un pò su questo lato di poppa. Onda e Luna Rossa vanno in convergenza verso Platoon che tiene testa agli attacchi. Al gate il gioco di fa duro, Platoon mantiene la leadership, Onda, Quantum, Luna Rossa, ottimo rientro di Azzurra che al gate era attardata. Battaglia sul bordo tra Luna Rossa, Alegre e Onda, la velocità è tutto in questa fase. Platoon, Quantum, Onda, Luna Rossa, Sled e Alegre all’ultima boa, l’ultimo lato di poppa può ancora cambiare qualcosa, i tedeschi sembrano imprendibili ma dietro nulla è scontato. Purtroppo, Azzurra paga per una penalità nel primo lato, Parada e compagni non possono essere delusi delle prestazioni di oggi. Platoon controlla al centro, Luna Rossa ha un buon passo, Onda splitta sulla sinistra, è un arrivo al fotofinish per la seconda piazza. Platoon taglia il traguardo e si prende una vittoria che vale morale e punti. Quantum, Onda e Luna Rossa che mette dietro Sled e Azzurra in recupero. Domani è un altro giorno, si vedrà.

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Luna Rossa (ITA):“Abbiamo navigato bene sopratutto nell’ultima regata anche se il risultato è il peggiore ma abbiamo navigato molto bene perchè eravamo dietro e ci siamo presi dei rischi giusti, penso che abbiamo avuto una buona giornata. E’ lunga fino alla fine ma dobbiamo continuare così per raggiungere l’obbiettivo finale. Noi stiamo pensando a navigare bene in questo evento pensando a farlo così, bene, se poi succede che possiamo arrivare davanti è tutto di guadagnato. E’ chiaro che sappiamo quali sono le barche che sono li vicino a noi in classifica, se si crea l’occasione, qualcosa dobbiamo fare. A me dispiace per quello che è successo con Azzurra, xche è parte della mia famiglia, devo purtroppo fare il mio mestiere, loro hanno fatto un errore, dovevano virare sotto vento e virando avrebbe avuto la possibilità di chiedere la virata, noi siamo riusciti ad essere paralleli sottovento e siamo riusciti a venirne fuori bene. Santi mi ha detto che forse non c’è stata comprensione sulla virata, fa parte del gioco.”

Guillermo Parada (ARG) skipper timoniere di Azzurra (ITA):“Un giorno complicato, la condizione del vento molto instabile, abbiamo avuto un giorno abbastanza solido, purtroppo nella terza regata abbiamo avuto una penalità che ovviamente ci condizionò anche se poi siamo riusciti ad avere un buon recupero. Non siamo convinti di questa penalità, vogliamo parlare con i giudici perchè non ci è chiaro quello che hanno detto e cercheremo di analizzarlo sul video, però questo fa già parte del passato e dobbiamo pensare a domani, tutto è ancora aperto e dobbiamo giocarci tutto fino alla fine.”

Eduardo Da Souza (BRA) timoniere armatore di Onda (BRA):“Siamo felici, delle buone partenze, la barca è veloce e abbiamo manovrato bene, una tattica fantastica ci ha dato quel che ci serviva, Sono molto felice di aver vinto una regata con questa barca e in questo circuito, emozionato per questo momento unico, voglio ringraziare tutti quelli che lavorano duro ogni giorno con me in mare e a terra.”

Si continua domani venerdì 21 settembre, con due prove a bastone, con orario schedulato alle 13.00. Azione, live e risultati in tempo reale nella nostra app e webtv www.52superseries.com.

 

Lascia un commento