Concluso a Ravenna il Campionato Italiano di Match Race Under 23

 

L’equipaggio formato da Rocco Attili (CV 3V) Luca Camilli Meletani (Planet Sail Bracciano), Giulio Tamburini (CV 3V) e David Manzari (CV Bari) è il vincitore del Campionato Italiano Match Race Under 23 che si è appena concluso a Marina di Ravenna, in seconda posizione l’equipaggio locale del CV Ravennate formato da Luca Valentino, Edoardo Bocale, Tommaso Molinari e Federico Caldari.
Con la regia del Circolo Vela Ravennate, che ha messo a disposizione le imbarcazioni Tom 28, il programma è stato pienamente rispettato, due giorni di Match Race disputati sul campo di regata posizionato all’interno della diga foranea; primo giorno con arie leggere e domenica con vento più sostenuto sui 12 nodi.
Nella finale per il terzo posto la vittoria è andata all’equipaggio della Fraglia Vela di Malcesine composto da Matteo Pilati, Matteo Barison, Alessandro Angelini e Kevin Rio che hanno battuto l’equipaggio composto da Leonardo Stocchero (CN Brenzone), Gabriele Foschini (VC Desenzano), Patrick Zeni (FV Malcesine) e Giacomo Cinti (CV Ravennate).

Il commento da Ravenna del Consigliere Federale Domenico Foschini:

“Obiettivo raggiunto anche se ci si poteva attendere più partecipazione considerando la data scelta grazie all’esperienza del del CVRavennnate con cui grazie a Matteo Plazzi e Jacopo Pasini, abbiamo condiviso questo evento presso il neo Centro Federale di Match Race.
Non si nega che ci siano state delle difficoltà nei preparativi e siamo a ringraziare in particolare tutti quelli che ci hanno creduto: il CVRavennate con tutta la sua proverbiale organizzazione, i giovani concorrenti, di assoluto valore agonistico, e ovviamente i Circoli di appartenenza non senza dimenticare l’encomiabile supporto svolto dal Comitato di Regate e dagli Arbitri dove la presenza di Marco Mercuriali ha portato ancora più esperienza ai partecipanti.
Lo scenario del campo di regata posto all’interno della diga foranea già teatro di eventi a livello assoluto, ha fatto il resto per dare questa possibilità di ripristinare il percorso delle manifestazioni Match Race e Team Race, al quale crediamo per ovvie opportunità di proseguimento delle attività sportive e per affinare le attitudini alla strategia e alla tattica.
Un percorso quindi già iniziato con il Campionato del Mondo U 23 a Ledro, proseguito con il raduno a luglio e che vedrà nel prossimo periodo il Campionato Italiano sempre dedicato agli U23 di Team race a Campione e per terminare ad ottobre con il Campionato Italiano Open Match Race di Scarlino.”

 

Lascia un commento