Campionato Italiano Moth a Torbole: lotta a due tra De Paoli e il francese Benoit

 
Seconda giornata perfetta sul Garda Trentino per il Campionato Italiano Moth in programma fino a domenica al Circolo Vela Torbole con quasi 30 concorrenti provenienti da 8 nazioni. Il programma di gara è iniziato alle 8:30 con un bel vento da nord disteso su tutto il campo di regata: la flotta per esperienza e capacità sembra divisa in due-tre gruppi con i più forti abbastanza ravvicinati almeno nel primo giro di percorso e una seconda parte dei concorrenti meno esperta, che insegue. Regate dinamiche, veloci e sempre in volo per i piccoli e tecnologici Moth, che non smettono di affascinare ad ogni passaggio. Belle partenze in velocità per tutte le prove, tre con vento da nord e una con l’immediato giro del vento, cambiato da sud a mezzogiorno, permettendo di dare il via alla quarta e ultima prova di giornata molto rapidamente.
https://youtu.be/6QXR79HPx3E
Dopo sette regate totali rimane in testa, seppur di poco, il portacolori del Circolo Vela Torbole Carlo De Paoli, che sembra l’unico a duellare con il forte francese Benoit (quarto all’europeo): i due infatti sono solo ad 1 punto di distacco e sicuramente combatteranno fino all’ultima prova per aggiudicarsi il gradino più alto del podio. Al momento De Paoli è al comando con tre primi, tre secondi e un quarto, contro i quattro primi, il secondo, il quarto e il quinto di Benoit, unico atleta, che sta usando una randa particolare “decksweaper”, che sembra dargli più potenza e velocità rispetto agli avversari. Benoit nell’ultima partenza è arrivato in ritardo e nonostante esser partito dietro a tutti ha recuperato fino al quarto posto. Più indietro con un ritardo di 20 punti l’altro italiano Marco Lanulfi (FVMalcesine). Bene anche gli altri locali (del vicino Circolo Vela Arco) Fabio Mazzetti e Lorenzo Bianchini, rispettivamente quinto e sesto. Il Comitato di Regata ha deciso di concentrare le regate dell’ultima giornata che assegnerà il titolo tricolore ancora la mattina, momento in cui dovrebbero ripetersi le condizioni perfette avute oggi con acqua piatta e vento da nord sui 12-14 nodi. Sarà spettacolo fino all’ultimo volo!
 

Lascia un commento