Campionato Europeo ORC, i verdetti finali

 

Un altro brillante giorno soleggiato in Cipro ha prodotto il giorno piu’ ventoso della settimana per l’ottava e ultima regata del ORC Campionato Europeo 2018, con ancora aperte ogni possiblita’ di podio per le imbarcazioni in entrambe le classi.

I due Teams Estoni – Mati Sepp’s X-41 modificato Technonicolnella Class AB ed Aivar Tuulberg,  Cossutti 37 Katariina II nella Class C – avendo regatato molto bene durante la settimana, si sono assicurati la vittoria in anticipo, lasciando aperta la lotta per le restanti posizioni sul podio.

Sepp ed il suo team con Vladimir Nikidin, Ilya Brilliantov, Raul Grigorjev, Martin Muur, Rene Jreyfield, Andrus Luht, Martin Tepp, Rino Koost, e Tanel Tamm hanno regatato estremamente bene tutta la settimana, ottenendo dei risultati sorprendenti con 1-1-1-2-2-1-3, con un DNC scartato nell’ultima regata.

Tomas Dolezal e Radim Parizek’s blue Swan 42 Daring Sistersdopo un DNF in gara 7, a causa di un incidente ad un membro del loro team, si sono riscattati piazzandosi sul primo gradino del podio nell’ultima gara. Questo podio ha permesso al team Ceco di detronare Mikhail Kadetov’s Skif 42 St Anna dalla seconda posizione generale che con un mediocre sesto posto nell’ultima regata finisce terzo in classifica generale.

Il vincitore della classe AB Corinthian si e’ rivelato Oleg Stashkevych’s team Ucraino su XP 44 Maestro, piazzando oggi un impressionante secondo posto a seguito della loro vittoria in gara 7, guadagnando il quinto posto in classifica generale.

Il vincitore di Classe C Katariina II pur essendosi assicurato il primo posto con un giorno in anticipo, ha regatato ugualmente piazzandosi sesto e mostrando chiaramente alla flotta il motivo per cui il suo team e’ il nuovo Campione Europeo.
Aivar Tuulberg, August Luure, Kevin Grass, Jaan Akerman, Henri Lepik, Peter Saraskin, Karl-Hannes Tagu e con Marco Bodini hanno fatto vedere grande abilita’e consistenza durante tutta la regata.
“Abbiamo avuto una bella ragata questa settimana” ha dichiarato Peter Saraskin tattico di Katariina. “Il team ha navigato molto bene in ogni tipo di condizione durante l’intera settimana, con vento leggero nella prima parte finendo con un vento  forte negli ultimi due giorni. I due anni spesi cercando di capire come ottenere il massimo da questa barca in tutte le diverse condizioni meteo ci ha decisamente ripagato.”

Al secondo posto troviamo Rudolf Vrestal’s team Ceco su la sua Italia 9.98 Giulia, il rivale che durante tutta la settimana si e’ avvicinato di piu’al leader Katariina. Il suo mediocre sesto posto non ha avuto nessun impatto assicurandogli l’argento.La lotta per il terzo posto ha visto oggi due barche molto diverse entrambe provenienti dalla vicina Grecia: il piu’ piccolo e leggero modificato Farr 30 Tamumm-Marineshop timonato da Antonis Katigiannakis ed il piu’ grande e pesante Bavaria Match 35 Blue Line timonato dal suo armatore George Drakopoulos.
Il secondo posto di Blue Line dietro a Katariina e’ risultato il loro miglior piazzamento della settimana ma sfortunatamente non abbastanza per il bronzo. Un primo posto oggi  o un piazzamento peggiore di un quarto posto per Tamumm gli avrebbe assicurato il bronzo nella classifica generale.

Confermato come all-amateur team, Tamumm vince anche il trofeo Corinthian trophy nella Classe C.

“Vogliamo congratulare i vincitori e ringraziare I nostri race officials, i volontari, gli sponsors e tutti I teams che sono venuti da tutta Europa e Medio Oriente per partecipare nel nostra prima ORC regata” ha dichiarato Stelios Charambulous del Famagusta Nautical Club. “Speriamo che ogni partecipante venuto fin qui quest’anno, abbiapiace volmente  scoperto quello che da molto tempo sapevamo: che la vela in Cipro e’ veramente World Class! ”

La premiazione e la cerimonia ufficiale si svolgera’ domani sera in Limassol.

 

Lascia un commento