Da Imperia parte la seconda sfida italiana all’America’s Cup

 

Dopo Luna Rossa l’Italia avrà la sua seconda sfida italiana alla prossima America’s Cup.

La notizia – a sorpresa – arriva in un soleggiato sabato di inizio settembre direttamente dallo Yacht Club Imperia, che sarà anche il sodalizio del nuovo sindacato il cui nome sarà Columbus 2021.

Il team – ad oggi non si parla ancora di velisti – sarà creato da un network di aziende, che avranno come battipista il marchio italiano Bertone Design, nella figura del suo presidente Aldo Cinolani.

Restano al momento ancora segreti i nomi delle altre aziende, ma sembra certa la partecipazione ed il supporto per la creazione dell’imbarcazione, che verrà poi costruita a Fano, di alcuni centri e laboratori di ricerca delle università italiane.

L’idea presentata stamane è quella di portare a termine almeno un paio di partecipazioni alla Coppa, con un badget per il 2021 che arriva a 50 milioni di euro. Per quanto riguarda la parte sportiva “radio banchina” parla di un equipaggio che sarà formato da uomini e donne, non solo italiani ma anche provenienti da entrambi gli emisferi, forse proprio neozelandesi.

Non resta a questo punto che aspettare i primi allenamenti, che pare proprio si svolgeranno ad Imperia.

 

Lascia un commento