Zennaro e Ravagnan a bordo di Supernikka per la Maxi Yacht Rolex Cup

 

Dopo aver festeggiato l’esordio stagionale con la vittoria del Maxi Yacht Capri Trophy nella classe Maxi RC, trofeo assegnato nell’ambito della Rolex Capri Sailing Week a metà maggio, e dopo aver chiuso, ai primi di giugno, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar al terzo posto in tempo reale, il Vismara Mills 62 RC SuperNikka è pronto per affrontare l’appuntamento clou della stagione agonistica, la Maxi Yacht Rolex Cup, in programma a Porto Cervo da domani, lunedì 3 settembre, fino a sabato 8.

Per lo scafo armato e timonato dall’imprenditore pisano Roberto Lacorte, Vicepresidente e Amministratore Delegato del Gruppo Pharmanutra SPA, un progetto dello Studio Mark Mills Design costruito da Vismara Marine e supportato in questa stagione dal partner TAG Heuer, si tratta della quarta partecipazione consecutiva all’evento organizzato annualmente in Sardegna dallo Yacht Club Costa Smeralda, condita da ben due successi (2015 e 2017) e tante soddisfazioni.

“Andiamo a Porto Cervo per vincere, non vogliamo nasconderci, e abbiamo le carte in regola per farlo: una barca veloce e competitiva, un equipaggio affiatato e di valore, in cui spiccano grandi nomi della vela, tanti stimoli, determinazione e voglia di fare le cose per bene”, spiega Roberto Lacorte, che a giugno, nella veste di pilota ufficiale del Cetilar Villorba Corse, ha partecipato alla sua seconda 24 Ore di Le Mans al volante di una Dallara di classe LMP2. “Chiaramente da qui a portarsi a casa per la terza volta il titolo ce ne passa, perché gli avversari sono di alto livello e anche loro faranno di tutto per vincere, ma il nostro obiettivo è chiaro e possiamo raggiungerlo”.

A bordo di SuperNikka, tra gli altri, l’olimpionico portoghese Diego Cayolla, il chioggiotto Enrico Zennaro e il triestino Lorenzo Bressani, impegnati a coadiuvare il timoniere Lacorte a livello di tattica e strategia, fondamentali in un campo di regata come quello dell’arcipelago della Maddalena, che sarà teatro di una serie di prove costiere ad alto tasso di spettacolarità, con ben 43 magnifici Maxi Yachts e il gotha della vela mondiale in acqua. A Riccardo Ravagnan sarà inoltre affidato il difficile compito di aiutare l’equipaggio grazie alle previsioni meteo.

Il programma prevede cinque giorni di regate costiere, con pausa (o recupero, se necessario) giovedì e premiazione sabato al termine delle competizioni.

In regata per lo Yacht Club Repubblica Marinara, con vele realizzate dalla North Sails Italia (a bordo anche il Marketing and Sales Manager della veleria Alessio Razeto), SuperNikka, che abitualmente fa base al Porto di Pisa, dovrà difendere il titolo nella classe Mini Maxi RC1 

 

Lascia un commento