Sotto una pioggia battente Sicurplanet Uno si aggiudica il Trofeo Gorla

 

Alle 11.02.03, di questa mattina sotto la pioggia e dopo 2 ore e mezza di regata, su un Garda più simile alla Manica, taglia il traguardo del 52° Trofeo Riccardo Gorla Sicurplanet “Uno” condotto dallo skipper veronese Matteo Pilati. E’ la sua seconda vittoria consecutiva nel Trofeo Riccardo Gorla.

L’anno scorso, in una giornata ricca di vento e di sole, si era imposto con l’altro X40, quel Sicurplanet 2, suo avversario di oggi,che per tutta la prova, ha battagliato senza tregua, staccato di un 100-150 metri, e che fino all’ultimo non si è mai dato per vincere.

Con Pilati c’erano il tattico Luca Modena, il randista Lorenzo Bianchini Francesco Drago, Jas Farneti, Matteo Mason, Francesco Drago e Matteo Parison. Gli avversari, quelli di Sicurplanet 2 erano il timoniere Matteo Ferraglia, i pluricampioni dei Melges 24 Carlo Fracassoli e Stefano Lagi.

Terzo è lo svedese Hakan Swensson con l’M 32 Wikings, barca reduce dalla Euro Cup, davanti a tutti fino a Malcesine. Quarto è il Gc 32, il 10 metri dell’altra serie delle gare Xtreme, il Marwin dello svizzero Flavio Marazzi, skipper olimpico con la Star. Quinto con un ultimo scatto di reni all’arrivo è The Red Quantum, l’X 40 del lago Balaton condotto dall’ungherese Kilary Zsolt, lo skipper di Raffica, a bordo i fratelli Tonini e Benamati.

Primo dei Monocare è Clandesteam condotto da Luca Dubbini e il team del Circolo Vela di Toscolano-Maderno. Negli Asso 99 vince Idefix dei fratelli Cavallini, nei Dolphin Twister-Sterilgarda di Bocchio-Polettini, nei Protagonist del Nexis di Luca Brighenti. Negli Hight Tec affermazione per Lb 10 – Eclisse di Pietro Bovolato, nell’Orc in tempo reale del Black Arrow di Walter Caldonazzi nell’Orc in tempo compesato gli austriaci di Lisbeth di Andreas Spiegel. Nelle foto l’arrivo e l’intervista in diretta sulle Tv Regionali del Garda di Pilati e Bianchini.

Tutte le classifiche complete sul sito www.centomiglia.it

 

Lascia un commento