Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week: Quantum se la gode

 

La terza giornata della Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week, quarta tappa delle 52 SUPER SERIES 2018 manda in scena due regate nella baia di Palma di Maiorca. Sled e Luna Rossa sono i match winner di giornata, Quantum tiene una media alta, sfruttando gli alti e bassi degli inseguitori, Sled un primo e un decimo posto, Luna Rossa un penalty, basta poco in questa flotta per salire o scendere vertiginosamente.

Due prove disputate per la terza giornata di questo evento di fine estate nella acque di Palma di Maiorca, le 52 SUPER SERIES danno sempre spettacolo e anche oggi non è mancato qualche colpo di scena, una toccata con penalità, una partenza anticipata, una layline che si accorcia per un leggero salto del vento, a questi livelli ogni minima variazione può cambiare il risultato di una regata. Sled fa terra bruciata nella prima prova dominando dall’inizio alla fine, da dimenticare la seconda però, Takashi Okura questa sera avrà di che pensare sulla giornata di oggi. Luna Rossa parte in fallo con una penalità che compromette l’esito della prima prova, un nono posto da dimenticare per il team capitanato da Max Sirena. Detto fatto, il secondo match parla italiano, siciliano e triestino, le due punte di casa Prada, Bruni e Vascotto coadiuvano un team ben affiatato e all’altezza di questa flotta, il gioco è fatto, tanta grinta e un quarto posto in classifica che può diventare qualcosa di più, due giorni non sono tanti e tutto può succedere. Azzurra ha i numeri per godersi la terza piazza e la seconda posizione in solitario nella classifica generale del circuito.

Cronaca delle regate:

Si inizia con un pò di attesa in mare, la direzione del vento non da sicurezza al Comitato di Regate e si posticipa, dolce far niente verrebbe da dire. Alla fine, con direzione da 225° e 8 nodi di intensità del vento si aprono le ostilità della terza giornata, che a conti fatti e solo la seconda se si contano realmente le giornate di regate valevoli per i punti di questa tappa di Puerto Portals. Quantum Racing, Alegre e Platoon hanno subito un buon inzio, Luna Rossa non ha un gran momento, collisione con Onda, penalità e due punti di penalizzazione che costano cari, vista la classifica in cui si trova il Team Prada, non ci voleva proprio. Le distanze iniziano a farsi sentire tra le barche, Platoone Sled godono di un buon momento sulla destra, un bel colpo per i due team che non hanno di certo brillato nella giornata di ieri. Quantum sale a sinistra e forza le sue prestazioni, è Sled l’obbiettivo di Hutchinson e compagni, al timone della barca americana c’è l’armatore, Doug De Vos. Alla boa di bolina, Sled, Platoon e Quantum formano il terzetto di testa, Azzurra solo settima, Luna Rossa in decima posizione, il penalty si sconta un bel pò. Onda, Phoenix, Gladiator e Luna Rossa splittano sulla destra del campo. I brasiliani ne approfittano e si inseriscono in seconda posizione dietro Sled, leader della regata. Al gate gli americani di Takashi Okura girano in testa seguiti da Onda, Platoon, Phoenix e Quantum. Azzurra e Luna Rosa optano per la sinistra, scelta che permetta ad Azzurra di recuperare due posizioni, Luna Rossa una. Sled continua la sua marcia verso la vittoria, Onda e Platoon formano il podio al passaggio dell’ultima boa. Come razzi le barche arrivano sul traguardo, battaglia per le piazza d’onore tra Onda Platoon e Phoenix. Sled vince la sua prima prova a Portals e risale in classifica generale. Podio per Sled, Platoon e Onda. Le due italiane non brillano.

Si aspetta un pò per il secondo start della giornata, sono le 15.40 del pomeriggio nella baia di Palma di Maiorca. From zero to Hero, sono le parole di Andi Robertson, commentatore ufficiale della 52 Super Series Tv, parlando di Luna Rossa che con una grande partenza prende la testa della regata. A proposito di teste, possiamo immaginare cosa ci sia in quella di Vascotto e Bruni, due che sanno tirar fuori gli attributi nei momenti difficili. Alla prima layline Luna Rossa conduce su Platoon e Quantum, Azzurra e Platoon battagliano a suon di virate, che regata! Platoon mette in evidenza la bandiera rossa, protesta in corso, Quantum entra nella scia giusta e prende la coda di Luna Rossa che gira in testa al primo mark della regata, in terza posizione c’è Azzurra, si rivede il sole in casa Italia. Luna Rossa allunga nella poppa ai danni di Quantum, è battaglia per la terza piazza tra Azzurra e Phoenix. Podio confermato come alla boa di bolina, Luna Rossa leader davanti a Quantum e Azzurra seguita da Phoenix e Onda. Alti e bassi per Sled che dalla prima posizione della prima prova gira in coda alla flotta. Luna Rossa dimostra una grande forza e va a chiudere la regata con un bel margine di vantaggio su Quantum Racing (De Vos ha alzato il tiro qui a Portals) e Phoenix, Azzurra quarta seguita da Gladiator. Alti e bassi un pò per tutti, Quantum se la gode, Phoenix sale in seconda posizione, Azzurra è terza, Luna Rossa quarta con due punti di penalità e una giornata sfortuna come quella di ieri, che dire, le italiane sono da podio per non dir di più, ci sono ancora due giorni di regate, Quantum non è proprio irraggiungibile, non bisogna sbagliare più da qui fino alla fine, staremo a vedere, facendo del sano tifo per il tricolore.

Giovanni Cassinari (ITA) trimmer di Azzurra (ITA):

“Due regate con poco vento, un inizio che sembrava dovesse salire poi è tornato leggero. Sono state due regate difficili per noi, sopratutto la prima con tanti salti e buchi di vento. La barche vanno praticamente alla stessa velocità e quindi è fondamentale presentarsi allo start al massimo della velocità e in buona posizione, ed essere costanti durante la prova. Non siamo partiti bene nella prima e abbiamo recuperato un pò ma non a sufficienza. La classifica tutto sommato non è male, siamo ancora tutti molto vicini.”
Francesco Bruni (ITA) timoniere di Luna Rossa (ITA):

“Una prima regata molto difficile, è sempre brutto fare delle collisioni anche involontarie, sicuramente eravamo in ritardo sulla linea e stavamo spingendo per stare vicini alla flotta. Non ho valutato bene quanto avrebbe ruotato Gladiator ed è andata così, fa parte del gioco. Sono molto dispiaciuto per quello che è successo per fortuna poi abbiamo risposto con una bella regata, andando a vincerla. Diciamo che nella seconda c’è stat un’ottima chiamata di Vasco sulla sinistra e con un ottima partenza siamo poi riusciti a far bene e chiudere davanti.”
Santi Lange (ARG) tattico di Azzurra (ITA):

“Quantum regata molto bene e non perde attimi come succede ad altri, anche a noi siamo andati abbastanza bene, recuperando un pò nella prima e chiudendo bene nella seconda, abbiamo un punto su Sled nella generale e siamo sul podio qui a Portals. Mancano ancora due giorni.”
Si torna in mare domani alle 13.00. Le regate possono essere seguite sul nostro sito www.52SUPERSERIES.com con commenti dal vivo e la visione del virtual regatta.

 

Lascia un commento