Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week: Azzurra e Luna Rossa per il podio

 

La quarta giornata della Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week, quarta tappa delle 52 SUPER SERIES 2018 manda in scena due regate nella baia di Palma di Maiorca. Luna Rossa e Sled, sono proprio come ieri i match winner di giornata, Quantum allenta un pò la presa a favore di Azzurra che recupera tre punti sugli americani e Luna Rossa ben sette. Le due barche italiane sono seconda e terza ad una giornata dalla fine di questa tappa, i giochi sono ancora aperti.

Due prove disputate per la quarta giornata a Portals, si ripete un pò la storia di ieri in ordine inverso. Se ieri Sled ha vinto la prima prova e Luna Rossa la seconda, oggi in ordine inverse le tue barche sono state match winner di giornata, meglio per Luna Rossa che a fine giornata siete sul terzo gradino del podio, proprio sotto quell’Azzurra guidata da Guillermo Parada che oggi, malgrado un nono posto nella prima manche, ha chiuso in seconda posizione nella classifica generale, con un punto sulla “connazionale” Luna Rossa. Domani sono previste le ultime due prova di questo evento, il leader Quantum potrebbe stare alla finestra e gestire la situazione, ma quattro punti su Azzurra e cinque su Luna Rossa sono troppo pochi per gestire un vantaggio sulla lunghezza di due regate. Platoon e Pheonix hanno gli stessi punti di Luna Rossa (anche se il peggior piazzamento) e sono pronti a dare battaglia sino alla fine. Ci sarà più tattica o tecnica, più marcamenti o voglia di vincere la regata a tutti i costi

Cronaca delle regate:

La giornata inizia abbastanza in orario, alle 13.50 il Comitato di Regata riesce a dare il via a Race 6, i punti iniziano a valere oro, si avvicina la conta finale di sabato per lo scettro di campione della settimana di Puerto Portals. Bolina posizionata a 200° con un’intensità del vento di circa 8 nodi. Allo start c’è subito un richiamo per Platoon e Provezza, nervi saldi, è la parola d’ordine un pò per tutti. Ottima partenza per Tony Langley, mister Gladiator si posiziona in barca comitato e poi subito una virata verso sinistra, simultaneamente Quantum vira, Luna Rossa allo stesso modo con un buon passo, si riparte dallo stato di forma di ieri per il Team Prada. Ottima conduzione del team di patron Bertelli, alla bolina Luna Rossa passa con margine su Alegre, Platoon e Azzurra. Sled e Platoon sono i primi a strambare, la battaglia nel lato di poppa si accende. Luna Rossa gestisce il vantaggio, la coppia Vascotto-Bruni domina il campo di regata, grande rimonta per Platoon che al via è dovuta rientrare sulla linea. Luna Rossa, Platoon e Alegre, questo il terzetto di testa. Quantum e Phoenix cercano opportunità di rimonta nella seconda bolina, Alegre si prende la seconda posizione a discapito di Platoon, Luna Rossa leader incontrastato. Phoenix non viaggia in buone acque, la coda della corsa vuol dire la perdita del podio. Finisce con una grande vittoria di Luna Rossa che sale in seconda posizione nella classifica di tappa scavalcando Azzurra, Phoenix e Alegre, ottimo lavoro per la barca italiana che inizia a far sentire il fiato sul collo a Quantum, sesta in questa sesta prova.

Alle 15.20 arriva il secondo start di giornata, race 7, al via con vento di 8 nodi e direzione 205°. Battaglia sul pin tra Gladiator e Luna Rossa. Per gli inglesi un salto dalle stelle alle stalle, non entrano in fase col vento e si ritrovano in nona posizione dopo una sola virata. Flotta molto compatta, Azzurra torna in carreggiata dopo la deludente sesta regata. Al primo passaggio della boa di bolina è Sled a girare in testa, alti e bassi per gli americani che in questa settima prova stanno dominando, Azzurra, Platoon, Onda e Quantum Racing, peccato per Luna Rossa, la prua numero 46 ci aveva abituati bene. A metà poppa, Sled, Onda e Azzurra conducono il plotone, gli americani di Takashi Okura controllano bene la prima discesa verso il gate. Sled, Azzurra e Onda, il terzetto di testa mantiene inalterate le posizioni al gate e alla bolina, Quantum rimane sesta mentre Luna Rossa sale in ottava posizione e tenta l’ultimo assalto per recuperare qualche posizione, la seconda piazza in classifica sarebbe un ottimo risultato per il team Prada. Onda e Quantum sono i primi a strambare seguiti da Luna Rossa, piccola rotazione del vento, entrare in fase è la prima regola. Il lato sinistro non paga, anche per Quantum Racing non gira in questa fase della regata, la coda dello schieramento sarebbe una notizia. Sled va verso la sua vittoria di giornata, Azzurra e Platoon vanno verso un incrocio per il fotofinish. E’ la barca capitanata da Guillermo Parada a chiudere in seconda posizione, Platoon è terzo, Onda, Phoenix e Luna Rossa. Quantum chiude ottava, piccola rimonta nell’ultima parte del lato di poppa. A conti fatti una giornata dove Quantum non brilla ma mantiene la testa della classifica, Azzurra sale in seconda posizione con un punto su Luna Rossa, e domani è l’ultimo giorno di regate.

Santi Lange (ARG) tattico di Azzurra (ITA):“Sta andando abbastanza bene, ci stiamo avvicinando alla vetta ma anche gli altri si avvicinano, Quantum chiaramente ha un vantaggio importante e noi cerchiamo di fare del nostro meglio. Oggi abbiamo avuto un problema con una parte della meccanica e non siamo riusciti a manovrare ed abbiamo preso una penalità in una fase importante, potevamo avere qualche punto in più.”

Vasco Vascotto (ITA) tattico di Luna Rossa (ITA):“Ieri è stata una giornata mediamente sfortunata per quella collisione con Gladiator che ci è costata alla fine ben undici punti con la penalizzazione e diciamo che ci ha tolto la possibilità di essere in classifica ancora più in alto di quello che siamo. Io penso che questa settimana abbiamo avuto troppi up and down, sarebbe bastata un pò di fortuna e consistenza. Siamo rapidi e siamo felici della nostra barca. Ce la siamo giocata con Platoon e con Phoenix, siamo appaiati e possiamo giocarcela fino all’ultimo.”

Bruno Zirilli (ITA) navigatore di Azzurra (ITA):“Nella prima regata abbiamo preso una penalità che ci ha messo ko, Gladiator ha orzato, noi abbiamo risposto ma abbiamo avuto un problema tecnico e siamo finiti dietro. Nella seconda regata siamo entrati in fase con il vento, incominciando dal destro nella prima bolina. Da li siamo riusciti a salire bene e capitalizzare il nostro vantaggio, Sled era molto avanti ma siamo riusciti a conservare la seconda piazza, le flotta splittava di continuo. Flotta compatta, classifica corta, domani dobbiamo fare del nostro meglio.”

Domani, sabato 25 agosto, ultima giornata di questa Puerto Portals 52 SUPER SERIES Sailing Week. Le regate possono essere seguite sul nostro sito www.52SUPERSERIES.com con commenti dal vivo e la visione del virtual regatta.

 

Lascia un commento