Al Circolo Vela Torbole tornano regine le ex classi olimpiche FD, Soling e Tempest

 
Quasi una settantina di equipaggi animeranno il Circolo Vela Torbole e le acque del Garda Trentino dal 23 al 26 agosto: come ogni anno tornano a regatare classi, che hanno rappresentato un pezzo di storia della vela nazionale e internazionale e che ancora hanno molti appassionati. E per il Circolo Vela Torbole si tratta di regate altrettanto classiche, che si ripetono ormai da molti anni con il favore di tanti stranieri, che trascorrono alcuni giorni di ferie, regatando tra amici ed ex avversari dei tempi d’oro di queste affascinanti classi veliche ex olimpiche. I primi eventi previsti sono il Flying Dutchman Marina Price e Tempest Euro Cup con prime regate da giovedì 23 agosto, mentre il il Trofeo Schiesaro per la classe Soling- giunto alla sua trentasettesima edizione e intitolato al socio fondatore Dino, inizierà il giorno successivo.
La storia olimpica è diversa per ognuna di queste classi: il Tempest fu classe Olimpica a Monaco e Montreal (1972 e 1976); il Soling durò decisamente di più iniziando nel 1972 fino al 2000, con le ultime due edizioni dedicate alla formula di regata 1 contro 1, il match race. In questa classe presenti il Campione europeo 2008 e 2010 George Wossala (vincitore anche dello Schiesaro nel 2016), il pluricampione italiano (8 volte) Bruno Maffezzoli, e gli altri due tricolori Fabio Armellini (2016) e Pierluigi Puthod (2018). Il Flying Dutchman è ancora nel cuore di molti velisti: classe olimpica da Roma 1960 a Barcellona 1992 rappresenta una delle derive più amate e diffuse degli anni ’70 e ’80.
Italia, Germania, Austria, Svizzera, Francia, Olanda, Croazia, Polonia, Ungheria le nazioni rappresentate.
 

Lascia un commento