Al Circolo vela Arco finalissima del Campionato tedesco Optimist di livello mondiale

 
E’ nato sotto una buona stella il primo Campionato tedesco Optimist Open organizzato in Italia, sul Garda Trentino, dal Circolo Vela Arco in collaborazione con la classe Optimist tedesca: dopo il boom di partecipazione nonostante fosse ad ammissione su ranking e l’alta presenza estera con 25 nazioni, la manifestazione è iniziata nel migliore dei modi con sole e bel vento sui 12-16 nodi, che ha permesso 8 bellissime prove di qualifica. Per gli ultimi due giorni (giovedì e venerdì) si procederà con le finali che suddividono la flotta degli oltre 300 iscritti sempre in quattro batterie (gold, silver, bronze ed emerald) ma questa volta in base alla classifica dopo le prime 8 regate. Nella Gold Fleet sarà possibile dunque vedere finalmente regatare insieme il primo quarto della flotta: si preannuncia una bella battaglia, degna di un Campionato di livello, quasi come un mondiale. Nei primi 10 infatti ci sono nomi già saliti sui più prestigiosi podi della classe Optimist, sia a livello europeo, che americano e mondiale. Dopo la sesta regata è stato applicato lo scarto della prova peggiore, ma le prime posizioni non cambiano: al comando sempre il campione del mondo in carica Marco Gradoni (Tognazzi Village), che ha realizzato ben 6 vittorie e due secondi; a soli 2 punti l’americano Baker (1-1-2-1-1-2-2-11). Risale in terza posizione l’altro italiano, già selezionato per il mondiale di Cipro Davide Nuccorini (CV Roma), che dopo un quinto oggi ha piazzato un 1-2. Quarto il maltese Schultheis e guadagna posizioni Anna Barth, quinta assoluta e prima tedesca nel proprio campionato nazionale, nonchè prima femmina assoluta. Alle sue spalle il campione europeo 2018 Alex Demurtas (Fraglia vela Riva), settimo il bronzo europeo Lorenzo Pezzilli (CV Ravennate). Sarà davvero una finalissima di grande interesse, soprattutto in prospettiva del mondiale di Cipro in programma tra un mese!
https://youtu.be/CNPtfiRUzw0
Con due prove al giorno di finale venerdì si concluderà questo Campionato di cui il Circolo Vela Arco è particolarmente orgoglioso di aver organizzato, essendo un’assoluta novità avere un campionato nazionale di un’altro stato sul lago di Garda: una conferma che il Garda Trentino – località con garanzia di vento, ma anche di ospitalità adeguata per le famiglie e gli accompagnatori dei giovani velisti che possono approfittare per fare qualche giorno di vacanza all’insegna degli sport outdoor – richiama con numeri sempre maggiori velisti da tutto il mondo.
 

Lascia un commento