A Malcesine il via alla 2ª selezione nazionale per il Campionato italiano per Club 2018

 

La Fraglia Vela Malcesine accoglie la seconda selezione del Campionato Italiano per Club 2018 della Lega Italiana Vela, nella splendida cornice del Lago di Garda.

L’evento si è aperto oggi con l’arrivo a Malcesine degli equipaggi dei 18 circoli che, da domani, saranno impegnati nelle 45 regate in programma a bordo dei performanti J70 della Legavela Servizi, con l’obiettivo comune di conquistare l’accesso alla finale nazionale in programma a Porto Cervo il prossimo settembre.

La cerimonia di benvenuto ai partecipanti ha visto la partecipazione del Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Vela, Donatello Mellina, che ha espresso tutto il supporto e la fiducia della FIV nei confronti della LIV e di questa competizione, che ruota attorno ad un moderno format di veloci e adrenaliniche regate a bastone su un percorso di poche centinaia di metri. Il Dr. Paolo Fanti, in rappresentanza di Banca Aletti Gruppo BPM, ha evidenziato con entusiasmo la condivisione di valori tra la banca Official Sponsor e la Lega Italiana Vela, che caratterizzano la loro attività con una rara eticità. Il Presidente della Fraglia Vela Malcesine, Gianni Testa, ha espresso l’orgoglio di tutta la compagine sociale della Fraglia nell’ospitare un evento così prestigioso.

“Con ben 18 equipaggi al via, molti dei quali con grandi ambizioni, abbiamo aperto questa sera la seconda selezione stagionale della LIV; – ha dichiarato Roberto Emanuele de Felice, Presidente della Lega Italiana Vela – grazie alla Fraglia Vela di Malcesine per l’ospitalità e l’organizzazione di un evento che si svolge in una cornice e in un contesto eccezionali. Le condizioni meteo del Lago di Garda permetteranno agli equipaggi di esprimersi al meglio: ci sono tutti gli ingredienti per una prova molto combattuta e ad altissimo livello a bordo dei J70 della Legavela Servizi. Ci aspettano 45 prove in tre giorni di regata su un campo di regata tra i migliori d’Italia, buon lavoro a tutti gli organizzatori e buon vento ai nostri equipaggi. Sappiamo che l’obiettivo è la selezione, ed è già chiaro che sono tutti qui per provare a raggiungerlo”

A seguire la tradizionale cerimonia di apertura ufficiale, con l’Inno d’Italia e la consegna agli equipaggi delle bandiere di regata, sulle quali fieramente garrisce il guidone del loro Club e che ogni team dovrà issare a poppa durante la regata.
Primo segnale di avviso domani alle 10.30, con tre giorni a disposizione per completare il fitto programma di 45 regate che qualificherà i Club partecipanti alla finale nazionale che si terrà dal 27 al 30 settembre nelle smeralde acque di Porto Cervo.

 

Lascia un commento