America’s Cup: Le iscrizioni restano aperte, mentre si aggiungono inglesi ed americani

 

Il 30 giugno era il termine delle iscrizioni per partecipare alla prossima America’s Cup, ma proprio in queste ore il defender neozelandese ha resa nota la notizia che le iscrizioni resteranno aperte anche nei prossimi mesi.

Il Royal New Zealand Yacht Squadron conferma che tre sfide sono state ricevute e accettate nei termini del Protocollo della 36a America’s Cup. Le iscrizioni sono conformi all’Action of Gift dell’America’s Cup per sfidare il Royal New Zealand Yacht Squadron e il suo team rappresentativo, Emirates Team New Zealand.

I team confermati in ordine di ricevimento sono le seguenti:

  • Circolo della vela Sicilia (Italia), rappresentato da Luna Rossa Challenge, Challenger of Record
  • New York Yacht Club (USA), rappresentato da American Magic
  • Royal Yacht Squadron Racing (UK), rappresentata da INEOS TEAM UK

L’interesse continua da altri potenziali sfidanti in tutto il mondo che hanno tempo fino al 30 novembre 2018 per entrare, come per il periodo di Ingresso in ritardo definito nel Protocollo.

“Siamo entusiasti di avere tre sfidanti di altissima qualità confermati per la 36a America’s Cup di Auckland. Sarà uno spettacolo fantastico con questo calibro di squadre e yacht all’avanguardia che il mondo non ha mai visto. Diamo il benvenuto a tutti gli altri sfidanti dei team con cui siamo attualmente in trattativa “, ha dichiarato Steve Mair, Commodoro del Royal New Zealand Yacht Squadron.

“È un grande onore dare il benvenuto alle migliori squadre del mondo per sfidare la Prada Cup. Per vincere l’America’s Cup, per prima cosa sarà necessario vincere la Prada Cup “, ha dichiarato Laurent Esquier, CEO di COR 36, gli organizzatori delle serie World’s America’s Cup, Christmas Race e Challenger Selection.

 

Lascia un commento