Alinghi vince a Barcellona in Spagna e vola in testa alla classifica generale delle Extreme Sailing Series 2018

 

In Spagna è stato un successo per i tre volte campioni delle Extreme Sailing Series™ di Alinghi, che hanno conquistato oggi a Barcellona la seconda vittoria nella stagione 2018. L’evento, durato quattro giorni, ha visto gli svizzeri brillare in acqua sotto il sole spagnolo, conquistando dodici vittorie su 26 prove disputate nel terzo Act delle Series.

Il co-skipper Arnaud Psarofaghis ed il suo equipaggio – Nicolas Charbonnier, Nils Frei, Yves Detrey e Timothé Lapauw – hanno utilizzato una tattica da match race contro i rivali SAP Extreme Sailing Team, spingendoli nelle retrovie della flotta.

“Abbiamo fatto un buon lavoro nel mantenere i punti conquistati”, ha detto Psarofaghis, raggiante mentre scendeva dalla barca. “Abbiamo puntato sulla strategia e questo ha portato un buon risultato. È stato bello vincere qui a Barcellona.”

Gli svizzeri sono stati coinvolti in una lotta serrata per il primo posto con il team danese SAP Extreme Sailing sin dal primo Act a Muscat, dove Alinghi ha vinto il primo Act della stagione, mentre SAP Extreme Sailing Team ha dominato la classifica delle Series nel Campionato Mondiale GC32 a Riva del Garda, in Italia.

I due team sono molto vicini nella classifica generale del circuito e danesi di SAP Extreme Sailing Series, con a bordo l’italiano Pierluigi de Felice, non perderanno tempo per recuperare il terzo posto ottenuto a Barcellona e guadagnare altri importanti punti nell’Act 4, a Cascais in Portogallo, dal 5 all’8 luglio.

Il team SAP Extreme Sailing ha vinto il Trofeo Zhik Speed Machine per aver raggiunto la velocità massima di 27 nodi, secondo i dati forniti da SAP.

I festeggiamenti non sono mancati sulle rive affollate di Barcellona mentre l’evento volgeva al termine e per finire in bellezza, il team di casa Spanish Impulse ha vinto nell’ultima prova a doppio punteggio.

Nonostante nel terzo giorno di regate Oman Air abbia avuto la barca fuori uso, la squadra omanita è riuscita a tornare in acqua nell’ultimo giorno di regate per scalare la classifica e chiudere l’evento con un impressionante secondo posto, che gli vale la terza posizione in classifica generale.

Nella giornata conclusiva il team britannico INEOS Rebels UK ha conquistato quattro podi, compresa la loro prima vittoria, nelle sei prove disputate.

Red Bull Sailing Team ha concluso la tappa al quarto posto, nonostante abbia guidato la flotta nel primo giorno di regate. Il britannico INEOS Rebels UK è arrivato quinto, mentre i locali Spanish Impulse hanno chiuso in sesta posizione. Team México completa la flotta.

Nella Flying Phantom Series, Team France Jeune ha disputato il secondo giorno consecutivo di vittorie. Dopo la vittoria dell’Act a Muscat, e Quiberon Bay in Francia, i ragazzi di Team France Jeune sono riusciti a realizzare la tripletta con Barcellona.

Entrambe le flotte torneranno in acqua a Cascais, in Portogallo, dal 5 all’8 luglio per dare spettacolo.

 

Lascia un commento