Incendio in mare al largo di Chioggia, ma è un falso allarme

 

Erano da poco passate le 21:00 quando, la scorsa notte, è giunta alla sala operativa della Guardia Costiera di Chioggia una segnalazione per un incendio a bordo di una imbarcazione che si trovava presumibilmente a circa dieci miglia dalla costa ad est del porto di Chioggia

Immediato l’invio sul posto della motovedetta della Capitaneria di porto, insieme alla nave dei Vigili del Fuoco partita da Venezia, senza trovare però alcuna traccia del natante.

La ricerca non ha dunque avuto alcun riscontro e non è stato nemmeno possibile raccogliere testimonianze da parte di altre imbarcazione che in quel momento stavano solcando il tratto di mare individuato. I mezzi di soccorso sono così rientrati alla base ma non è stato tuttavia risolto il mistero della segnalazione.

Molte le ipotesi considerate: da un piccolo incendio che si possa realmente essere sviluppato in un’imbarcazione ma è stato immediatamente domato, alla possibilità anche che i bagliori provenissero dalla piattaforma del rigassificatore offshore che si trova a otto miglia dalla costa di Porto Levante.

 

Lascia un commento