La Duecento, la situazione al waypoint di Sansego

Con il passaggio a Sansego, la 24^ edizione de La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita in collaborazione con Birra Paulaner, Marina 4, Dial Bevande e Cantina Colli del Soligo, è oltre la metà del percorso.

Il tempo instabile, i groppi di vento ma anche qualche bonaccia notturna hannorimescolato le carte in tavola e dopo il passaggio dell’isola croata, i leader hanno allungato sul resto della flotta, grazie alla bora che ha ripreso a soffiare nella prima mattina con intensità intorno ai 15/20 nodi nella zona del Quarnaro.

Il primo passaggio assoluto e della categoria XTutti alle ore 9.30 di sabato 5 maggio è stato quello di Freccia del Chienti, Farr 400 di Piero Paniccia, recordman della 500×2 con al suo fianco tra gli altri Gianmaria “Chicco” Capecci, Andrea Casale e Nigel Owen King.

Seguivano a breve distanza Vola Vola Endeavour di Riccardo De Roia e alle 10.10 Wilde Perle II, piccolo trimarano di soli 8,70 metri del tedesco Karlheinz Mueller con Tit Plevnik al timone.

La prima imbarcazione della categoria X2 a lasciarsi Sansego alle spalle alle 11.10 è Kika Green Challenge, Class 40 dei fratelli Cristiano a Alessio Verardo, protagonisti di un’eccellente rimonta.

Primi nei Mini 650, Domenico Caparrotti in coppia con Manuel Polo sul Proto Satanas alle 15.15.

La situazione meteo è in continua evoluzione e la tattica è ancora tutta da scrivere in questa edizione de La Duecento, che potrebbe riservare ancora sorprese.

Le prime imbarcazioni, che si aggiudicheranno l’ambito Trofeo Paulaner Line Honour XTutti e X2 sono attese al traguardo nella tarda serata di oggi sabato 5 maggio.

La Duecento, quarta tappa del Campionato Italiano Offshore, valida per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, si corre con i sistemi compensati ORC, IRC e Mocra.

La regata può essere seguita live nel sito www.cnsm.org grazie ai sistemi di rilevamento satellitari SGS installati a bordo di ciascuna imbarcazione partecipante e nella pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

Lascia un commento