Melges 24, Portorose a stelle e strisce: vincono gli Americani, Arkanoè ottavo tra i Corinthian

E’ finita nel segno di War Canoe, imbarcazione americana timonata da Mike Goldfarb e alla prima apparizione nel circuito europeo Melges 24, la seconda tappa delle Melges 24 European Sailing Series 2018. 

Con risultati parziali molto consistenti – un undicesimo posto come peggior risultato – l’equipaggio americano è riuscito a mantenere la testa della classifica sin dalla prima giornata di regate, resistendo agli attacchi dell’entry estone Lenny – tra l’altro, vincitore tra i Corinthian – e dei campioni mondiali in carica a bordo di Maidollis, piazzatisi rispettivamente al secondo e terzo posto nella classifica generale.

Il giovane equipaggio a bordo di Arkanoè by Montura, al secondo evento a bordo nella nuova imbarcazione ITA-809, ha chiuso l’evento in tredicesima posizione overall e in ottavo posto tra i Corinthian, brillando particolarmente nella prima prova di domenica, conclusa al terzo posto nella divisione riservata ai non professionisti e al quinto posto in overall. 

Fatto tesoro anche degli insegnamenti del tattico Vid Jeranko, a bordo di Arkanoè by Montura nell’evento di Portorose, il team si sposterà ora sul Lago di Garda dove, dal 29 giugno al 1° luglio, prenderà parte alla terza tappa delle Melges 24 European Sailing Series. L’evento di Torbole sarà infatti l’ultima occasione utile per misurarsi con la flotta in vista del Campionato Europeo di Riva del Garda, evento che si preannuncia molto affollato e che vedrà la presenza di equipaggi provenienti da tutto il mondo. 

A bordo di Arkanoè by Montura hanno regatato Riccardo Gomiero, Margherita Zanuso, Filippo Orvieto, Vid Jeranko in qualità di tattico e Sergio Caramel al timone.

Lascia un commento