LIV: A Livorno il Centro Velico 3V ipoteca la vittoria di tappa

Il Centro Velico 3V (Edoardo Mancinelli Scotti, Alessandro Franzì, Matteo Sangiorgi, Andrea Barchiesi) ipoteca la vittoria della prima Selezione della Lega Italiana Vela. Anche ieri, il team capitanato da Edoardo Mancinelli Scotti ha continuato la striscia vincente della prima giornata grazie a tre primi, un secondo e un terzo posto, incrementando il vantaggio sui diretti avversari. “Il nostro punto di forza è quello di essere molto affiatati – ha dichiarato oggi Mancinelli Scotti – abbiamo avuto qualche giornata di allenamento prima di questa Selezione, e ci siamo concentrati sulle manovre. Nelle ultime prove abbiamo avuto qualche problema con le partenze, ma pur partendo fuori siamo riusciti a rientrare in due occasioni, iniziando la regata all’inseguimento. Il risultato finale ci ha comunque premiati, vediamo di chiudere in testa anche per onorare queste belle regate e il nostro Club”.

Ottima oggi la conduzione dell’Aeronautica Militare (Giancarlo Simeoli, Niccolò Bertola, Giovanni Bannetta, Marco Balbi), che grazie a una serie di buone prove ha guadagnato due posizioni in classifica ed ora è seconda, con tre punti di vantaggio sul Circolo Nautico Sambenedettese (Lorenzo Caucci, Andrea Novelli, Matteo Pincherle, Massimiliano Salvi). L’Aeronautica Militare ha infilato due primi e due secondi posti che hanno decretato l’ascesa in classifica, aggiungendo poi un quarto e un sesto posto.

“Questa seconda giornata di regate – ha dichiarato il Presidente della LIV Roberto Emanuele de Felice – ha visto grande competenza in acqua: i nostri equipaggi sono tutti a proprio agio nella conduzione delle barche con questa formula, ed è spettacolare vederli duellare. Un eccezionale plauso va non solo ai nostri velisti, ma anche ai nocchieri dell’Accademia Navale di Livorno e ai Carabinieri del Tuscania che hanno magistralmente condotto i cambi equipaggio e la gestione del campo di regata, rendendo eccezionale questa giornata”.

Domani, giornata conclusiva della Selezione, ci sono ancora quattro prove a disposizione per ottenere la qualificazione alla Finale nazionale, valida per il Campionato italiano per Club, e la lotta è aperta. Sarà battaglia navale in particolare tra Portocivitanova, quarto in classifica, che paga un sesto posto in match 21, e Circolo della Vela Bari, quinto a pari punti con i marchigiani. “E’ stata un’altra giornata intensa qui alla Legavela – ha dichiarato Roberto Ferrarese, timoniere di Bari – con organizzazione impeccabile e grande attenzione alle regate. Noi ci siamo ripresi a fine giornata, dopo un inizio con qualche difficoltà. Quello che di questa formula si può dire è che le regate così serrate garantiscono in mare giornate di grande vela e divertimento”.

Lascia un commento