A Milano la 151 Miglia muove i primi bordi della nona edizione

 

Naturalmente a Milano, il primo Flagship Store di Rigoni di Asiago, ha ospitato ieri l’evento di apertura della nona edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar: una serata di vera festa, che ha riunito nella metropoli lombarda numerosi amici della regata, rappresentanti dei partner e addetti ai lavori, in quello che a tutti gli effetti è il primo di una fitta serie di appuntamenti griffati 151 Miglia.

Eventi che proseguiranno nel week end tra il 25 e il 27 maggio a Marina di Pisa, con le novità del 151 Cetilar Trophy M32, 151 Bimbi a Vela e la gara podistica 15.1 Run, per concludersi sabato 2 giugno a Punta Ala con il Dinner Party in riva al mare. In mezzo, le 151 miglia della navigazione che prenderà il via giovedì 31 maggio, con partenza al largo tra Livorno e Marina di Pisa, e arrivo al Marina di Punta Ala dopo i passaggi alla Giraglia, Isola Elba e Formiche di Grosseto.

Nel frattempo, in attesa di vivere in prima persona le suggestioni e le emozioni della rotta tra le isole dell’Arcipelago Toscano, per il terzo anno consecutivo lo spirito della 151 Miglia si è concretizzato in questo appuntamento nel Flagship Store di Rigoni di Asiago, location ideale per iniziare a respirare l’atmosfera della regata con tutti i suoi protagonisti.

“Per la terza volta ci siamo ritrovati con gli amanti del mare ma, soprattutto, amanti della natura. Ricordo ancora con emozione la mia entusiasmante esperienza di velista”, racconta Andrea Rigoni, Amministratore Delegato dell’azienda di Asiago, sottolineando il profondo legame che continua a coinvolgerlo con la 151 Miglia. “E non nascondo che se il tempo non fosse tanto tiranno, è un’esperienza che ripeterei molto più spesso. Noi di Rigoni di Asiago siamo sempre stati vicini allo sport, a quelli in cui la natura mette alla prova non solo l’abilità degli atleti, ma anche il loro profondo rispetto per l’ambiente, un problema quanto mai sentito nella vita di ogni giorno. Andare per mare è un’avventura meravigliosa e, credetemi, lo dico con la massima modestia, mi sento di paragonarla a quella che noi viviamo in azienda, assecondando i ritmi della natura e rendendola viva attraverso i nostri prodotti, senza cedere alle lusinghe di obiettivi più facili da raggiungere. A tutti i graditissimi ospiti che hanno condiviso questa bella festa in questo spazio che Rigoni di Asiago ha pensato e realizzato proprio nell’ottica di una filosofia volta alla cultura della sostenibilità e del benessere, rivolgo ancora una volta il mio grazie. Grazie per portare avanti uno sport come la vela, per dare voce ai suoi successi e per renderlo sempre più accessibile anche a coloro che pensano di poterlo solo sognare”.

Parole pienamente condivise da Roberto Lacorte, Vicepresidente e AD dell’azienda nutraceutica toscana PharmaNutra SPA, partner principale della 151 Miglia con il suo brand Cetilar®, la crema a base di esteri cetilati (7,5% CFA) rivolta prevalentemente agli sportivi che non vogliono rinunciare alle proprie passioni a causa di fastidi muscolari o problemi articolari.

“Anch’io ringrazio chi ha partecipato alla serata organizzata assieme ai nostri amici di Rigoni di Asiago”, sono le parole di Lacorte. “La 151 Miglia è una regata che va toccata con mano e mi fa piacere che in questo primo evento i riscontri siano stati subito positivi. Ci sono parecchie novità in arrivo, gli iscritti sono già tanti e continuano ad aumentare, quindi non ci resta che continuare a lavorare per fare in modo che la 151 Miglia si confermi come la regata offshore più importante della stagione”.

Alla serata era presente anche Ivana Sanguineti, PR e Sponsorship Manager di Slam, affiancata dal navigatore oceanico Andrea Fantini, testimonial della ditta di abbigliamento partner della 151 Miglia fin dalla prima edizione. “Siamo molto vicini alla 151 Miglia, l’abbiamo vista crescere e diventare un evento molto importante, quindi non possiamo che essere molto felici delle novità in programma quest’anno: sarà una grande 151 Miglia e noi di Slam siamo davvero felici di fare parte di questa famiglia”.

Durante la serata, animata dalla musica di Radio Montecarlo, presente ufficialmente con il noto DJ Maurizio Di Maggio, e dai ricordi di chi la 151 Miglia l’ha vissuta in prima persona, si è svolta anche una lotteria ad estrazione con premi messi in palio dagli sponsor e ricavato devoluto in beneficienza.

Organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con il supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra SPA, e dei partner SLAM, Rigoni di Asiago e Acqua dell’Elba, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar è una tappa del Campionato Italiano Offshore, del Trofeo Arcipelago Toscano e del Mediterranean Maxi Offshore Challenge, il circuito riservato ai Maxi Yachts organizzato dall’IMA (International Maxi Association).

 

Lascia un commento