Sarà una Pasqua con l’acqua alta

 

Il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree della Protezione Civile Direzione Polizia Locale del Comune di Venezia, informa che nei prossimi giorni si potranno verificare dei fenomeni di marea molto sostenuta. In particolare per venerdì 30 alle ore 23:30 prevede un massimo di marea di 115cm, mentre la notte di sabato 31 la marea potrebbe presentare valori più importanti: ad oggi si stima un massimo indicativamente attorno a 120/125cm. Il Centro Maree ricorda che in questa stagione le previsioni di vento hanno un’affidabilità accettabile fino a circa 3-4 giorni di anticipo. Conseguentemente, previsioni di marea apparse sui siti e sui social in questi giorni non sono da considerarsi attendibili.

La previsione, non comune per il periodo, è legata alle conseguenze meteorologiche di una vasta area depressionaria che, come afferma il Centro meteo dell’arpa Veneto, dalle coste della Groenlandia si sta muovendo verso la penisola Iberica. I primi effetti si riscontreranno da giovedì sera quando dovrebbero cominciare a soffiare venti di scirocco lungo la costa Croata, mentre tra venerdì e il pomeriggio di sabato 31 è previsto un marcato calo della pressione atmosferica sull’area veneziana. Il conseguente accumulo di acqua nella parte settentrionale del mare Adriatico si sommerà all’elevata marea astronomica di sizigia dei prossimi giorni. Venerdì il massimo di marea astronomica sarà di 79cm alle 23:30, sabato di 79cm alle 23:50, e domenica 1 aprile di 65cm alle 12:10 e di 77cm a mezzanotte circa.

Il Centro Maree ricorda che, sebbene i propri modelli matematici utilizzino principalmente i dati meteo forniti dal centro meteorologico europeo (ECMWF), la variabilità stagionale è molto elevata pertanto la situazione è dinamica e consiglia di seguire gli aggiornamenti che verranno emessi nei prossimi giorni.

Storicamente il valore di marea più alto registrato nel mese di marzo è stato di 125cm il 31 marzo 2013, mentre nella prima quindicina di aprile è stato di 112cm il giorno 11 aprile del 1963.

Il Centro Maree ricorda che un’alta marea di 115cm comporta un allagamento pari al 20% della superficie viaria.

Il servizio di posa passerelle, garantito da VERITAS, consentirà comunque il transito lungo i percorsi previsti. Qualora la marea superasse la quota 120cm, alcuni percorsi dovranno essere rimossi per pericolo di galleggiamento delle tavole.

Il Centro Maree ricorda di seguire gli aggiornamenti delle previsioni, effettuati 24 ore su 24, attraverso i seguenti canali:
– collegandosi al sito del Comune di Venezia www.comune.venezia.it;
– seguendo i profili social del Comune di Venezia / del Centro Maree;
– chiamando la segreteria telefonica al numero 041 2411996;
– registrandosi al servizio gratuito Sms (dal sito del Comune di Venezia, www.comune.venezia.it, seguendo il percorso: Servizi online / Notifiche Centro Maree / Iscriviti ai servizi di notifica del Centro Maree).

 

Lascia un commento