Monomania: Nel week end un nulla di fatto

 

Week end avaro di regate a Varazze, dove la flotta protagonista di Monomania ha dovuto arrendersi davanti alla totale assenza di vento: un paio d’ore di attesa non sono infatti servite ad invogliare la brezza evanescente a fare il suo ingresso nelle acque antistanti il Varazze Club Nautico, ospite della manifestazione organizzata da Regatta.exe e aperta alle principali classi monotipo.

Il fine settimana è stato comunque proficuo: nella giornata di sabato, prima di godere della musica live offerta dal bar QQ7, eletto ad hospitality dell’evento, tutti i team sono riusciti ad allenarsi sfruttando condizioni meteo piuttosto impegnative, che hanno messo alla prova la tenuta di attrezzatura ed equipaggi.

“Certo, arrivare a domenica sera con un paio di risultati utili sarebbe stato diverso, ma non possiamo rimproveraci nulla: il Comitato di Regata, una volta annullata la prova d’altura valida per il Campionato del Ponente, ci ha tenuto in acqua per oltre un’ora nel tentativo di dare comunque una partenza – ha spiegato Matteo Albanese, armatore di ITA-458 e leader di Regatta.exe – La due giorni ligure si è rivelata utile sotto molti punti di vista: le condizioni di sabato ci hanno consentito di navigare a lungo, in regime di brezza non proprio da tutti i giorni. La crescita dei team partecipanti era uno dei focus di Monomania e credo di poter dire che anche questa volta abbiamo centrato il bersaglio”.

Appuntamento fissato quindi tra due settimane (10-11 febbraio), quando Monomania giungerà a conclusione con due giorni di regate tutte valide ai fini della classifica generale, guidata da ITA-261 della coppia Rabbò-Chaiuttini.

 

Lascia un commento