A Miami finalmente tutti in regata per la seconda giornata della World Cup Series

La seconda giornata di regate a Miami – del secondo evento delle World Cup Series 2018 – è iniziata in modo simile alla prima, con cielo coperto e poco vento, ma le previsioni sono state rispettate, le nuovole si sono dissolte ed è entrata aria tra gli 8 e i 12 nodi.

Così oggi, anche le classi che ieri non avevano regatato hanno potuto rispettare il programma.

E’ il caso dei Laser Radial per cui di fatto l’evento è iniziato oggi, ed è partita bene la nostra Valentina Balbi (YC Italiano), con lo scarto del 50 esimo posto nella seconda prova è seconda overall (gli altri parziali sono 3 e 7). Qui conduce la lituana Andulyte, mentre bisogna scendere di parecchio per trovare le altre azzurre: Joyce Floridia è 19esima, Silvia Zennaro addirittura 49esima.

Altre tre prove per i Nacra 17, dove la coppia italiana Lorenzo Bressani (CC Aniene) e Cecilia Zorzi (Marina Militare) mantiene la terza posizione con i parziali odierni di 13, 5 e 3; i leader provvisori di oggi sono gli australiani WaterHouse/Darmanin argento a Rio 2016.

Nella classe Laser l’oro di Rio Tom Burton (AUS), ha presto il comando della classifica dopo le due prove di oggi, il primo dei nostri si trova al 18esimo posto è Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza), 20esimo è Nicolò Villa (FV Malcesine), 21esimo il cipriota campione del mondo Pavlos Kontides, 22esimo Marco Gallo e 23esimo Francesco Marrai, entrambi SV Guardia di Finanza.

Continua la leadership giapponese nelle classi 470 sia maschile che femminile dopo le 3 prove odierne.

Nelle donne Benedetta di Salle – Alessandra Dubbini (YC Italiano) sono 14esime, Elena Berta e Sveva Carraro (CS Aeronautica Militare) 17esime e Ilaria Paternoster e Bianca Caruso (YC Italiano) scivolano i 22esima posizione.

Negli uomini i nostri sono in 21esima e 23esima posizione, parliamo rispettivamente di Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (CSA Marina Militare) e di Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano).

Tre prove per i 49er, dove continua la leadership dei fratelli croati Fantela, sono decimi gli italiani Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni (Marina Militare) e oltre la ventesima posizione gli altri due equipaggi azzurri.

Tre le prove anche per le tavole femminili, dove l’aria leggera ha costretto a delle prove molto fisiche con continuo pompaggio. Conduce ad oggi l’israeliana Geller, Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza) è in ottava posizione e Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) in decima.

Negli RS:X maschili, ch ieri non hanno regatato, lo svizzero Sanz Lanz è primo, gli italiani sono in nona, decima e dodicesima posizione: Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia), Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) e Carlo Ciabatti (CV Windsurfing Cagliari).

Nei 49er FX, dove non ci sono equipaggi italiani, la leadership è per ora nelle mani delle tedesche Jurcoz/Lorenz; nei Finn, dove pure non abbiamo bandiere tricolore, è il greco Mitakis a comandare pprovvisoriamente.
Le prove domani inizieranno alle 10,30 ora locale (Italia -6) e la prima flotta a scendere in acqua sarà quella dei 49er.

Lascia un commento