Come ti recupero un J/24 affondato che giace sul Garda a -240 metri

 

Era la mattina del sei agosto scorso quando, durante una regata caratterizzata da un fortissimo vento, affondava il J24 “JLag” e si inabissava sui fondali del Lago di Garda. Senza non poche difficoltà i quattro giovani presenti a bordo riescono comunque a mettersi tutti in salvo.

Nelle scorse settimane, dopo vari tentativi, i Volontari del Garda lo hanno riportato a galleggiare, riuscendo ad agganciarlo e risollevarlo dal fondale del lago, dove si era adagiato ad una profondità di -240 metri.

Un lavoro immortalato in un emozionante video.

 

Lascia un commento