29er Eurocup: A riva del Garda passano in testa i francesi Revil-Gautie

Sabato, penultimo giorno di regate della 29er Eurocup organizzata dalla Fraglia Vela Riva, è stato caratterizzato ancora una volta da una levataccia mattutina, che è stata sicuramente ripagata dato che questa volta il vento da nord è stato un po’ più sostenuto e duraturo, permettendo la disputa di ulteriori 3 belle regate, portando a 6 il numero totale. Qualche nodo in più (12 nodi con qualche raffica superiore) è bastato per fare la differenza tra la flotta con i più titolati equipaggi, che si sono subito messi in evidenza. Si sono portati infatti agevolmente al comando i francesi Revil-Guevel (bronzo ai mondiali e secondo equipaggio youth) oggi partiti un po’ meno decisi con un quinto, ma inanellando poi due vittorie, che li vedono in vetta alla classifica provvisoria con 6 punti di vantaggio sui vice-campioni europei in carica, gli svedesi Kasper-Berglund (2-1-2). Svolta anche per i britannici Robins-Vennis, che con due primi e un terzo nella propria batteria e l’applicazione dello scarto sono balzati dalla 45esima alla terza posizione provvisoria! Nessun miglioramento invece per gli equipaggi azzurri, sebbene siano passati venticinquesimi e primi degli azzurri, Boletti-Torchi. L’Italia purtroppo non ha in regata gli equipaggi che sono stati di punta nelle ultime stagioni: i campioni europei in carica portacolori del Circolo Vela Arco Zampiccoli-Chistè e Porro-Leoni, sono assenti per un cambio in classe olimpica FIV. Domenica, ultimo giorno di regate, si deciderà il podio e la premiazione sarà anche un’occasione per ringraziare i regatanti, ma anche tutto lo staff a terra e in acqua, tra cui segreteria, posaboe e Comitato di regata, che in questi giorni hanno permesso – nonostante le sveglie con il buio – di disputare il massimo di regate possibili per il vento che c’è stato. Questa mattina ancora partenza presto, alle 8:30.

Lascia un commento