Incidente nautico nella notte tra Pellestrina e Chioggia, in due salvati dai Vigili del Fuoco

C’è il forte vento che nella notte soffiava forte lungo tutto l’Adriatico tra le probabili cause dell’incidente nautico che è accaduto nella notte tra Pellestrina e Chioggia, dove due giovani finite in acqua sono state salvati grazie al rapido intervento dei vigili del fuoco.

Stando alle prime ricostruzioni, come riporta La Nuova Venezia, l’incidente sarebbe avvenuto intorno alle 22:30. I due amici a bordo del natante avrebbero urtato con la loro barca una briccola, finendo in acqua e restando attaccati ad un palo riuscendo comunque a dare l’allarme grazie al cellulare ma senza comunicare l’esatta posizione in cui si trovano.

I vigili del fuoco intervenuti con un  gommone di alto mare dei sommozzatori e con gli specialistici nautici del distaccamento di marittima, sono riusciti a individuare nel buio della notte  i due giovani, grazie alle loro indicazioni di massima. I due naufraghi si trovavano sulla briccola 41 tra il canale Valle del Comio e dei Sette Morti.  I due uomini, chioggiotti di circa 25 anni, con principi d’ipotermia sono stati soccorsi asciugati e portati in terra ferma dove sono stati trasferiti in ospedale per ulteriori accertamenti.

Lascia un commento