Barcolana, la prima giornata della M32 Fincantieri Cup

Poco vento, e prima, spettacolare giornata per la Fincantieri CUP, che ha regatato a due passi da Piazza Unità, tra le barche ormeggiate, a bordo degli M32, catamarani progettati dagli svedesi, leggerissimi (solo 510 kg) e velocissimi (navigano a 25 nodi), lunghi 9,68 metri e larghi 8.35, con una randa e un gennaker (niente fiocco), armati con una daggerboard, una deriva laterale.
Quattro le prove disputate in Bacino San Giusto, più due regate test per comprendere le particolarità del campo di regata così vicino a terra. Il primo posto provvisorio è in mano al team svedese Vikings (Sturesson), che ha ottenuto due quarti e due primi posti, e per effetto della vittoria nell’ultima prova si trova in testa pari punti con Section 16 (Davies), che ha ottenuto un primo, un secondo, un terzo e un quarto posto. Terza piazza provvisoria per Team Italia con Simoneschi-Bressani, seguito da Vitamina Veloce (La Corte), quindi Team Alabarda di Stefano Cherin e in ultima posizione Neverland di Miani-Tornarolo. Domani mattina alle 9 i giudici terranno un briefing per valutare le condizioni meteo, quindi sceglieranno il miglior percorso sulla base dell’intensità della Bora prevista.

Lascia un commento