Barcolana, superata la boa dei 1000 iscritti

A una settimana dalla Barcolana è già grande partecipazione: è stata superata stamani la boa dei mille iscritti alla regata(erano 1038 alle 16.30): “Grazie a tutti gli armatori, a tutti i velisti, a tutti quanti stanno rispondendo con grande affetto: a giugno abbiamo lanciato la sfida dei duemila partecipanti, e oggi, a una settimana esatta dall’evento, ci troviamo ad aver superato l’importante boa dei mille iscritti. Il traguardo del record deve essere ancora raggiunto, e per la maggior parte dipende adesso dal meteo, ma la risposta che stiamo avendo in termini di affetto e di impegno da parte della città e dei velisti è eccezionale, e questo conta!”. Così il presidente della Barcolana, Mitja Gialuz, ha salutato il millesimo iscritto alla regata, il triestino Alessandro Settimo. La boa dei mille è stata superata con anticipo rispetto alle precedenti: nel 2016 (1758 partecipanti finali), infatti, i mille iscritti erano stati raggiunti il martedì, nel 2015 (1680 partecipanti finali) il mercoledì, nel 2014, quando gli iscritti furono 1878, i mille arrivarono il martedì. “I numeri sono importanti – ha continuato Gialuz – e ci ripagano dell’impegno, ma quello che amiamo di più in questi giorni di attesa è sentire l’entusiasmo dei partecipanti e l’impegno degli armatori a trasferire le barche a Trieste”. Intanto la macchina organizzativa è completamente avviata, si stanno preparando gli ormeggi sulle Rive, con 150 posti gratuiti in più a Porto Lido, gestiti dalla locale sezione della Lega Navale.

Grande emozione e grande agonismo in Bacino San Giusto per la terza edizione di Barcolana Nuota quiconviene.com, la gara di nuoto di mezzofondo che ha visto quest’anno una straordinaria partecipazione. Dopo i 60 iscritti della prima edizione, i circa 120 dell’anno scorso, il terzo anno di Barcolana Nuota ha visto al via 197 partecipanti: la vittoria assoluta è andata ad Andrea Crevatin (Rari Nantes Trieste) seguito dalla prima femmina, la campionessa mondiale di nuoto di fondo Barbara Pozzobon.
Una gara mediamente veloce su un nuovo percorso: la partenza al colpo di cannone è stata data dal Molo IV, quindi i 197 atleti di mezzofondo hanno nuotato lungo un percorso obbligato all’interno del Bacino San Giusto, che li ha portati a costeggiare le Rive, a beneficio del pubblico, subito pronto a fare il tifo. Crevatin ha preso la testa della gara sin dalle prime bracciate, e l’ha mantenuta, riuscendo a tenere a distanza la campionessa veneta Barbara Pozzobon. Il podio maschile vede al secondo posto Andrea Gruarin e al terzo Ettore Nanetti. Sul podio femminile, dopo la Pozzobon, secondo posto per Gaia Peracca e terzo per Marzia Digiovanni.

Madrina della manifestazione è stata la tuffatrice Noemi Batki che assieme a un gruppo di atleti della Triestina Nuoto – quest’anno la prestigiosa Società è entrata a far parte del comitato organizzatore dell’evento, assieme all’Associazione Nuotamatori e alla Svbg – ha aperto l’evento assistendo a una esibizione di tuffi delle giovanissime atlete triestine. Al via anche, come lo scorso anno, il comandante della Capitaneria di Porto, Luca Sancilio, che ha preso parte da atleta alla competizione, cui ha assistito anche il Comandante Generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Melone e ha partecipato anche uno dei rescue swimmer della Capitaneria di Porto.

GUARDIA COSTIERA – Proprio l’Ammiraglio Vincenzo Melone, poco prima del via di Barcolana Nuota, aveva partecipato con il comandante Sancilio, il presidente della Svbg Gialuz e il comandante del Pattugliatore Corsi, a una conferenza stampa organizzata con l’obiettivo di dare valore alla presenza della Guardia Costiera in Barcolana. Il Comandante Generale della Guardia Costiera Melone, in occasione della conferenza stampa sulla Nave Corsi, per la prima volta a Trieste, ha parlato di prevenzione, sicurezza in mare e rispetto dell’ambiente marino. I numeri in calo dei soccorsi e delle violazioni da parte dei diportisti, registrati la scorsa estate nei mari italiani, confermano che la promozione della cultura nautica e la sensibilizzazione effettuata dal personale del Corpo, soprattutto verso i più giovani, è la via più efficace  per prevenire comportamenti scorretti o pericolosi, a tutela della sicurezza in mare e dell’ambiente. Tra i mezzi presenti a Trieste per la Barcolana uno dei due Laboratori Ambientali Mobili della Guardia costiera con personale specializzato, impegnato in questi giorni anche nel monitoraggio delle acque del Parco Miramare a supporto dell’attività operativa del comando territoriale di Trieste nella prevenzione degli inquinamenti marini e costieri.
L’Ammiraglio Melone sarà protagonista domani, lunedì 2 ottobre alle 10 al Salone degli incanti, di una Lectio Magistralis dedicata agli studenti dell’Istituto tecnico Nautico. La lectio è aperta al pubblico, con posti fino ad esaurimento.

BARCOLANA FUN BY SIRAM BY VEOLIA – Seconda e spettacolare giornata anche per Barcolana Fun by Siram by Veolia che oggi era dedicata agli sport del mondo remiero, con un acrobatico prologo dedicato ancora ai Moth. Alle 6.30 davanti alla Scala Reale i cinque equipaggi dei piccoli scafi acrobatici su foil sono scesi in mare con l’obiettivo di catturare tutti i refoli di Bora possibili. Si è così svolto un nuovo set di prove all’alba, con vento di Bora e il cielo rosso; quattro in totale in due giorni le prove disputate, con la vittoria finaleandata a Carlo de Paoli, con un terzo e tre primi posti. In mattinata si è svolta nel Bacino San Giusto la gara di Pagaia Sprint, mentre nel primo pomeriggio la vasca del Canale di Ponterosso ha ospitato un torneo di Canoa Polo vinto da vinto da Giulio Zugna, Emma Iacumin, Richard Deponte, Giulia Ledo nelle diverse categorie.

VILLAGGIO BARCOLANA – Bilancio positivo per il primo fine settimana di Villaggio Barcolana: la preview ha destato interesse del pubblico e attenzione, in attesa della grande apertura prevista nella mattina di mercoledì 4 ottobre: il Villaggio Barcolana, infatti, quest’anno aprirà prima grazie alla presenza delle Frecce Tricolori; la pattuglia acrobatica si esibirà alle 10.30proprio del 4 ottobre, aprendo simbolicamente il Villaggio Barcolana.

Lascia un commento