Weekend di regate e successi per gli armatori di Eurosail

Settimana importante per gli armatori di Eurosail – la rinomata veleria triestina – quella appena trascrosa.

Dopo quattordici prove e’ stata stilata dala FIV la classifica del Campionato Italiano Offshore, probabilmente la classifica più importante dell’ anno per imbarcazioni  essendo il compendio dei risultati di tutte le regate d’ altura dell’ anno.  Eurosail, con grande orgoglio ha piazzato tre imbarcazioni in posizioni di asssoluto prestigio: l’ inossidabile Super Atax di Bertozzi ha meravigliato tutti con un incredibile secondo posto assoluto, Margherita di Burello ha vinto in classe A e l’ Archambault 31 Taz Unicasim di Grandone secondo in classe 4.

Risultati di enorme prestigio che insieme alla vittoria in assoluto e di classe nella 500 x tutti di quest’anno dimostrano la bontà dei progetti e dei nuovi materiali Eurosail. Il 2017 è stato un anno di grande innovazione con l’ affinamento di tutta la serie Wingfless e WingUnique, vele realizzate a pezzo unico, fili continui e fusione dei componenti,leggerissime e resistenti, assolutamente al top della ricerca.
A sigillo della settimana, gli equipaggi Eurosail hanno occupato completamente il podio della classifica ORC overall alla Trieste – San Giovanni in Pelago – Trieste: Super Atax di Bertozzi precede Moxie di Bonsignore e Nembo Speed di Fornasaro Demanzini, con i nostri Gianni e Adriano a completare l’equipaggio. Margherita di Pietro Burello ha conquistato la seconda piazza in tempo reale.

Super Atax, Moxie e Margherita erano armati con vele WingUnique in Carbon/Black Technora, Nembo Speed con una randa LoadPath in Dyneema che a distanza di cinque anni non ha perso nulla della sua efficienza.
Anche in campo prettamente locale i risultati non si sono fatti attendere con ben dieci vittorie di classe al Trofeo Golfo di Trieste e tante altre vittorie.
La veleria Eurosail Progetta e realizza tutte le sue vele in sede a Trieste e presso il suo laminatoio di Civitanova Marche senza interruzioni dal 1993 e, cosa poco conosciuta, molti suoi progetti sono stati commissionati ed acquistati da famosissime velerie internazionali, un must che ne aumenta lo spessore tecnico.

In chiusura, una bellissima notizia arrivata da poco in veleria. Taz Unicasim, un Archumbault 31 con base nel porto di Fiumicino ha conquistato il titolo di Armatore dell’anno 2017, nell’ultima regata svolta domenica proprio a Fiumicino con onda alta e vento.
Ora la Barcolana, il periodo delle richieste più strane ed azzardate, il team Eurosail come sempre saprà accontentare tutti.

Lascia un commento