Ad Ancona la quinta ed ultima tappa del trofeo Optimist Italia Kinder + Sport

In un week end in cui sono concentrate molteplici attività dedicate allo sport – la Settimana Europea dello Sport e il Trofeo CONI Kinder + Sport a Senigallia- anche la classe Optimist avrà uno dei suoi più importanti appuntamenti stagionali sabato e domenica 23 e 24 settembre, per la quinta ed ultima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2017 (le precedenti tappe si sono disputate a Pescara, Vada, Ravenna e lago di Bolsena). L’organizzazione è affidata alla Lega Navale sezione di Ancona, che festeggia il suo 120° anniversario dalla fondazione, dimostrando grande attenzione per l’attività giovanile: attesi da tutta Italia 250 velisti dai 9 ai 15 anni per la manifestazione che vedrà le prime regate iniziare sabato dalle ore 13.
La classe Optimist sarà contemporaneamente impegnata al Trofeo CONI Kinder + Sport in svolgimento gli stessi giorni a Senigallia, insieme alle decine di discipline sportive, che- sotto l’egida del CONI – rappresentano il meglio dei giovani, che nello sport trovano uno stile di vita.

Le regate ad Ancona e la classifica dopo le prime 4 tappe
Già da venerdì Marina Dorica sarà invasa dai piccoli timonieri che saranno suddivisi nelle categorie cadetti (9-11 anni) e juniores (12-15 anni), che in mare cercheranno di fare del proprio meglio nelle 6 regate totali previste nel week end. Tra questi anche il neo campione nazionale FIV e del mondo Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village), sempre presente alle tappe del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport e attualmente in testa alla classifica generale del circuito con 6 punti di vantaggio sull’altro romano Davide Nuccorini (CDVRoma). Prima femmina e terza assoluta Giulia Sepe (CVRoma). Tra i più giovani della categoria cadetti dopo le prime 4 tappe è netta la superiorità di Alessandro Cortese (CV Crotone), che ha ben 21 punti di vantaggio su Giovanni Palisi (CN Vasto) e addirittura 28 su Erik Montemarano (CV Portocivitanova). Prima femmina della classifica generale cadetti Maria Vittoria Arseni (CDV Roma), settima assoluta.


L’evento, che insieme alla Lega Navale di Ancona, il suo Presidente Nicola Basti e il direttivo del circolo, vede il patrocinio del Comune di Ancona e il supporto logistico di Marina Dorica, è “un’occasione per tutta la città di riscoprire all’unisono il mare e le attività ad esso annesse; mare che è fonte di ricchezza e punto di partenza per iniziative a livello sportivo e sociale”, così come dichiarato dal presidente dell’Autorità portuale Rodolfo Giampieri. Ancora una volta dunque vela e turismo è un binomio che bene si associa alla realtà di molte città: grazie ai numeri che la classe Optimist garantisce ad ogni sua regata, si contribuisce a creare un’occasione di sinergie tra circoli velici, attività commerciali e istituzioni, oltre che un’occasione di crescita tecnica ed umana per tutti i giovanissimi timonieri che partecipano.

Lascia un commento