Trofeo Porto di Venezia, al CdV Mestre anche con il meteo avverso l’attività non si ferma

Il meteo non favorevole ha impedito la realizzazione del IX Trofeo Porto di Venezia organizzato dal Circolo della Vela Mestre e valido anche come prova del campionato zonale; il comitato di regata ed i quasi sessanta atleti della classe Optimist, provenienti dalla XII e XIII zona FIV, sono così rimasti a terra a causa della pioggia insistente e del vento instabile.

Gli organizzatori tuttavia non si sono persi d’animo e con il prezioso supporto della XII zona della Federazione Italiana Vela e del Comitato di Regata, hanno deciso di organizzare un incontro formativo per atleti, ufficiali di regata ed allenatori sulla regola 42.

La lezione è stata tenuta dal giudice internazionale Tito Morosetti ed all’incontro ha partecipato anche il presidente della XII zona FIV, Franco Pappagallo.

La regola 42 del Regolamento di Regata in particolare riguarda la “Propulsione” e prevede che “una barca deve gareggiare utilizzando solo il vento e l’acqua per aumentare, mantenere o ridurre la propria velocità. I componenti del suo equipaggio possono correggere l’assetto delle vele e dello scafo ma non devono muovere i propri corpi per dare propulsione alla barca”.

Il recupero della manifestazione purtroppo non sarà possibile a causa della marea sfavorevole e dei numerosi impegni previsti al Circolo nei prossimi fine settimana, come il Memorial Paolo Milanese, giunto alla sua terza edizione, ed il Campionato Invernale per la classe Dinghy.

Lascia un commento