Mondiale Laser Standard a Spalato, Francesco Marrai chiude in nona posizione

Dopo dieci prove e sette giorni di regata, si è concluso il Campionato del Mondo Laser Standard 2017 a Spalato, in Croazia. Ottima la location che ha consentito di regatare con condizioni diverse ogni giorno. Oggi, ultimo giorno i quasi 150 atleti sono rimasti a terra per la presenza di grandi perturbazioni sulla zona.

Il vincitore è il cipriota Pavlos Kontides, partito alla grande con tre primi posti consecutivi, chiude vincendo il Mondiale in uno dei luoghi che meglio conosce, qui infatti si è spesso allenato con il locale Tonci Stipanovic, medaglia d’argento a Rio, che però non era nella migliore settimana di forma, ha concluso il Campionato 29esimo. Al secondo posto troviamo la medaglia d’oro a Rio 2016, l’australiano Tom Burton e sul terzo gradino del podio il suo connazionale Matthew Wearn.

Per gli italiani è stata una bella settimana ed una grande esperienza, soprattutto per i più giovani, che secondo il tecnico federale Alp Alpagut hanno qui potuto confrontarsi con una flotta di livello eccezionale. Per gli azzurri più esperti è stato un bel banco di prova, che Francesco Marrai (SV Guardia di Finanza) chiude in nona posizione, col rammarico che non si siano disputate prove oggi visto il buono stato di forma dell’atleta livornese. Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) chiude 38esimo una settimana cominciata molto bene e terminata non altrettanto. Subito dietro di lui, in 39esima posizione, Marco Gallo (SV Guardia di Finanza), ultimo italiano in Gold Fleet.
Zeno Gregorin (SV Cosulich) è settimo della Silver Fleet, 56esimo in generale, Nicolò Villa (CV Tivano) 43esimo in Silver e 92esimo overall e Gabrile (CV Canottieri Intra) chiude l’avventura Mondiale in penultima posizione.

Lascia un commento