Campionato del Mondo RS:X ad Enoshima, le prime prove nella sede olimpica per la vela nel 2020

E’ ufficialmente iniziato oggi il Campionato del Mondo 2017 per la classe olimpica RS:X, il primo Mondiale del quadriennio che porterà a Tokyo 2020. E la location conferisce all’evento ancora più valore, visto che si tratta di Enoshima, nella cui baia si terranno proprio le regate Olimpiche nel 2020.

Dopo la practice race e la cerimonia di apertura di oggidomani si comincerà a fare sul serio con le regate di qualificazione con uomini e donne divisi entrambi in due flotte, visto che ci sono 111 iscritti nei primi e 67 nelle seconde. Con un massimo di tre prove al giorno, il programma prevede l’inizio delle regate finali dopo il conseguimento di un minimo di quattro prove di qualificazione, anche se l’ideale sarebbe riuscire a chiuderne sei. Quindi verosimilmente mercoledì o giovedì cominceranno le fasi finali con gli atleti divisi in Gold e Silver fleet, e i migliori dieci accederanno poi alla Medal Race di sabato 23 settembre.

L’Italia è ben rappresentata. Negli uomini abbiamo:
Antonino Cangemi (CC Roggero di Lauria)
Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia)
Daniele Benedetti (SV Guardia di Finanza)
Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia)
Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre)
Francesco Tomasello (CC Roggero di Lauria)
Daniele Gallo (LNI Civitavecchia)
Carlo Ciabatti (CV Windsurfing Club Cagliari)
Accompagnati dal coach FIV Riccardo Belli Dell’Isca.

E nelle donne:
Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza)
Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare)
Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza)
Accompagnate dall’allenatore federale Adriano Stella.
Tutti sotto la direzione tecnica di Michele Marchesini.

Domani quindi le prime regate giapponesi per l’Enoshima Japan 2017 RS:X World Championship, con partenza alle 11 ora locale (+7h rispetto all’Italia).

Lascia un commento