Ravenna, il luogo giusto per il Match Race internazionale

Manca un solo giorno al via del gran finale dell’European Match Race Tour, evento di punta nel panorama del match race continentale, e il Circolo Velico Ravennate si prepara ad accogliere i dieci team che si sono qualificati per la frazione conclusiva del tour.
Tra i team partecipanti, non mancheranno i vincitori delle frazioni precedenti: tra loro, il Francese Simon Bertheau, il Polacco Party Zbroja, lo Sloveno Dejan Presen, l’Austriaco Czasny e il Croato Plasevoli. Tra gli altri, il team Inglese guidato da Pinder e l’Italiano di Pincherle.
Saranno ben tre i team che accederanno all’evento grazie a delle Wild Card messe a disposizione dal Circolo Velico Ravennate, tra cui un equipaggio portacolori del Circolo, capitanato da Jacopo Pasini, oltre che l’equipaggio guidato da Ramirez e il team francese che si affiderà alle scelte tattiche del campione europeo Maxime Mesnil.
Le regate organizzate dal sodalizio di Via Molo Dalmazia si disputeranno a bordo della flotta di otto imbarcazioni Tom 28 di proprietà del Circolo, recentemente dotate di nuovi giochi di vele acquistati grazie al supporto del neo-sponsor Viglienzone.
Anche in questo caso, il campo di regata sarà allestito all’interno delle dighe del porto, spesso trasformatesi, durante l’estate, in un vero e proprio teatro della vela. Lo svolgimento delle regate in acqua sarà monitorato dal Chief umpire Luigi Bertini.
Con condizioni meteo che si preannunciano favorevoli, Ravenna, ormai proclamatasi città di riferimento per il Match Race internazionale, si apre ad ulteriori tre giornate di vela di massimo livello.

Lascia un commento