SuperNikka con Enrico Zennaro alla Maxi Yacht Rolex Cup

In programma dal 3 al 9 settembre a Porto Cervo, nelle limpide e ventose acque della Costa Smeralda, la Maxi Yacht Rolex Cup, uno degli eventi più importanti della stagione velica internazionale, anche quest’anno potrà contare sulla presenza di SuperNikka, il Vismara Mills 62 RC armato e timonato dall’imprenditore pisano Roberto Lacorte, Vicepresidente e AD dell’azienda Pharmanutra.<!–more–>

Per SuperNikka, che nel 2015, sempre a Porto Cervo, aveva conquistato il titolo nella classe Mini Maxi Racing, si tratta del secondo appuntamento del 2017, dopo la partecipazione alla 151 Miglia-Trofeo Cetilar (chiusa al sesto posto), un impegno che arriva dopo due mesi molto intensi per Lacorte, che il 18 giugno aveva concluso la leggendaria 24 Ore di Le Mans con uno spettacolare nono posto assoluto (il settimo in classe LMP2) al volante della nuova Dallara P217 motorizzata Gibson, prototipo del team tutto italiano Cetilar Villorba Corse, e un mese dopo, il 18 luglio, ha festeggiato il debutto alla Borsa di Milano della sua azienda Pharmanutra.

Per le regate dei Maxi Yachts, organizzate dallo Yacht Club Costa Smeralda che proprio quest’anno festeggia il cinquantennale dalla sua fondazione, a bordo di SuperNikka Roberto Lacorte sarà affiancato alla tattica da Tommaso Chieffi, uno dei velisti italiani più noti e apprezzati al mondo, con all’attivo esperienze alle Olimpiadi, in Coppa America e alla Volvo Ocean Race, per un totale di 27 titoli Mondiali, 5 Europei e 13 Italiani vinti in carriera. Un fuoriclasse assoluto, che negli ultimi anni ha legato il proprio nome anche ai successi della barca che a poppa corre con il guidone dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa (circolo presieduto dallo stesso Lacorte) e che potrà contare su un equipaggio di altri 16 velisti in cui spiccano i nomi di Enrico Zennaro e del portoghese Diego Cayolla.

“La Maxi Yacht Rolex Cup è l’obiettivo principale della stagione, quindi puntiamo ad ottenere un risultato che non sia inferiore alle nostre aspettative”, ha dichiarato l’armatore toscano, che ricopre anche il ruolo di Vicepresidente dell’International Maxi Association (IMA). “Due anni fa, alla prima stagione di regate, SuperNikka fu la migliore della sua classe, un risultato eccezionale, anche perché non è mai facile vincere con una barca nuova; quest’anno puntiamo a una conferma, anche se non sarà facile, visto l’alto livello dei nostri concorrenti. Per raggiungere questo obiettivo, la barca è stata ottimizzata al meglio, grazie al lavoro dello studio di progettazione di Mark Mills, che ha firmato il progetto di SuperNikka, del team che si è occupato dei lavori e dei velai della North Sails, che per l’occasione hanno realizzato delle vele nuove: siamo un equipaggio rodato e sono certo che tutti daremo il meglio di noi stessi, l’aspetto più importante di chi fa sport, a prescindere dal risultato finale”.

Le prime regate della Maxi Yacht Rolex Cup, una serie di prove costiere tra le isole dell’Arcipelago della Maddalena, sono in programma per lunedì 4 settembre, mentre la conclusione è prevista per sabato 9 (giovedì 7 la giornata di pausa). Ulteriori informazioni sul sito www.yccs.it

Lascia un commento