Concluso ad Arco il Mondiale Nacra 17

Si chiudono i mondiali di Nacra organizzati dal Circolo Vela Arco con il supporto della Federazione Italiana Vela (Fiv) sulle acque del Garda trentino dal 24 al 28 luglio e che hanno visto l’incredibile partecipazione di oltre 140 atleti provenienti da tutto il mondo oltre che la presenza a terra per una lezione/incontro del campione olimpico di Nacra, oro a Rio, Santiago Lange.

Dominio degli olandesi seguiti dalle ottime prestazioni di svizzeri e inglesi che dimostrano di conoscere gli aspetti più tecnici di questi prestanti catamarani. Bene anche l’Italia che si affaccia nella parte alta della classifica. Tanti i Nacra (catamarani classe olimpica) presenti: 15, 16, 17, 20 e 570 per un mondiale Open di alto livello che ha visto fin dalle primissime battute una competizione accesa e agguerrita.

Un campo di gara emozionante caratterizzato dalle più disparate condizioni meteomarine con giornate impegnative a ridosso di forti perturbazioni e temporali. L’Ora del Garda non ha però deluso e grazie all’organizzazione del Circolo Vela Arco sono state portate a termine tutte le prove previste.

Uno staff affiatato e ben preparato che dopo l’esperienza dei Nacra si getterà a capofitto nell’attesissimo mondiale della classe O’Pen Bic (O’Pen Bic World Championship 2017 Rigoni di Asiago) in programma dal 31 luglio al 5 agosto. Anche in questa occasione le acque del nord del Garda saranno l’anfiteatro naturale perfetto per una competizione velica internazionale dove a sfidarsi saranno i velisti di domani pronti a fare il salto su imbarcazioni open di altra categoria e incidere il proprio nome degli albi di tutto il mondo.

Lascia un commento