Marco Gradoni vince il Mondiale Optimist a Pattaya

Diciotto anni dopo Mattia Pressich, oro mondiale in Martinica nel 1999, arriva lui:Marco Gradoni, oro a Pattaya.

Il giovane di tredici anni aveva già sfiorato il podio al mondiale in Portogallo l’anno scorso, finendo quarto. Quest’anno, con una serie incredibilmente costante di risultati in cui scarta un 13esimo posto, si laurea Campione del Mondo con ben 13 punti sul secondo, il malesiano Muhammad Fauzi Bin Kaman Shah e 15 sul terzo il tedesco/costaricano Mic Sig Kos Mohr.
Oggi, nell’ultima giornata del campionato, il Comitato è stato costretto a rimandare tutti a terra senza regate a causa del vento troppo leggero. Il finale, almeno per gli italiani, è stato comunque di grande gioia con il rientro di Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) in spiaggia accolto da amici e tecnici con il tricolore. L’allenatore di Gradoni è Simone Ricci, il tecnico federale Marcello Meringolo.
L’ultimo titolo del mondo della classe Optimist vinto dall’Italia è stato nel 1999 da Mattia Pressich, che aveva già vinto anche l’anno prima nel 1998, ma il tricolore svettava sul gradino più alto anche nel 1997 fra le mani di Luca Bursich.
Gli altri risultati degli italiani impegnati al Campionato del Mondo in Thailandia: Davide Nuccorini (CV Roma) 48esimo vincendo la prima prova della serie, Marco Genna (SC Marsala) 56esimo, Andrea Milano (CV Crotone) 17esimo in Silver Fleet e Massimiliano Antoniazzi (YC Adriaco) 47esimo, sempre in Silver Fleet.

Lascia un commento