Redentore 2017, ecco tutte le aree di sosta e di ormeggio

La Festa del Redentore è tra le festività più sinceramente sentite dai veneziani, in cui convivono l’aspetto religioso e quello spettacolare, grazie al fantasmagorico spettacolo pirotecnico che, la notte del sabato, attrae migliaia di visitatori: sull’inimitabile palcoscenico del Bacino di San Marco giochidi luce e di riflessi tracciano un caleidoscopio di colori che si staglia dietro le guglie, le cupole e i campanili della città.

L’area del Bacino di San Marco viene suddivisa in aree di stazionamento diverse a seconda della tipologia di imbarcazioni. Questo permette a tutti una perfetta visione dello spettacolo pirotecnico, consentendo un accesso sicuro soprattutto alle imbarcazioni tradizionali della laguna.

• AREA 1 (Gesuati) Lato ad Ovest del ponte votivo: unità da diporto, imbarcazioni da traffico marittimo, pescherecci, imbarcazioni destinate al trasporto persone ed altre unità di stazza superiore a 10 T.S.L. o a più ponti. Il deflusso in direzione Lido potrà avvenire tramite i canali retro-Giudecca, Ghebo dei Cani ed Orfanello.

• AREA 2 (Redentore)

• AREA 3 (Spirito Santo)

• AREA 4 (Zitelle) Fondamenta delle Zitelle: unità a vela di lunghezza massima f.t. di 15 metri, con obbligo d’ormeggio di poppa.

• AREA 5 (Dogana) Area di fronte ai Magazzini del Sale (Ex Dogana – lato sud – delimitata da due gavitelli di colore arancione): unità a remi storiche, tradizionali e di altro genere, eventualmente dotate di motore ausiliario fuori bordo (max 9,9 HP).

• AREA 6 (San Marco)

• AREA 7 (San Giorgio) Unità tipiche locali, unità da diporto, mototopi e taxi acquei; le predette unità dovranno avere una lunghezza massima di 11 m e con bordo libero inferiore a 100 cm e senza sovrastrutture.

• AREA 8 (Arsenale) Lato a levante della congiungente Rio del Vin – canale dell’Orfano. Ormeggio riservato ad unità da diporto, imbarcazioni da traffico marittimo, pescherecci, imbarcazioni per trasporto persone ed altre unità di stazza superiore a 10 TSL o a più ponti. Il deflusso da quest’area deve avvenire tramite il canale di San Marco ed Orfanello a senso unico verso il Lido

• AREA G (Riservata Gondole) Ormeggio riservato alle gondole

• AREA DI RISPETTO PONTONI In quest’area è sempre vietato transitare e sostare.

• AREA DI RISPETTO FUOCHI In quest’area è vietato sostare ed ancorarsi ma è consentito il transito a velocità ridotta fino alle ore 21:00. Il transito tra l’isola di San Giorgio Maggiore e la Giudecca è vietato e fisicamente interdetto dalle ore 17:00 al termine dello spettacolo pirotecnico.

Clicca qui per visualizzare il PDF

Lascia un commento