Conclusa la traversata atlantica WOW (New York-Portogallo) per i diritti dei disabili

La traversata atlantica WOW (New York-Portogallo) per i diritti dei disabili partita da New York il 26 maggio si conclude il 25 giugno a Portimao Lagos (Por). Tiliaventum di Lignano on board su Lo Spirito Di Stella

Partenza il 26 maggio da Manhattan, sosta tecnica alle Azzorre, arrivo il 25 giugno a Portimao Lagos (Por)

Una splendida navigazione di quasi 4000 miglia tra burrasche, vento, onde, albe e tramonti, delfini, orche, tartarughe, tonni con sosta tecnica alle Azzorre con incontri ed allegria e…. sempre nell’energico ed entusiasmante clima di bordo con il team Tiliaventum composto dal Presidente Daniele Passoni, Roberto Dal Tio , Gino Bigai, Marco Faggin, il Socio onorario Andrea Stella, Maria Foscarini oltre a Stefano Locci e Matteo Baldii.
Il progetto, ideato dal vulcanico Andrea Stella, prevede la navigazione del catamarano acccessibile da New York a Trieste, porta con sè il messaggio della Convenzione ONU sui diritti dei disabili, ritirata dalle mani del Segretario ONU e che, tappa dopo tappa, verrà fatta conoscere al mondo e portata nelle mani di Papa Francesco a Roma.

Con il supporto del team meteo e dei supporters lignanesi da terra per tutta la navigazione è stato possibile portare a compimento un’impresa di mare che ha visto a bordo 8 persone tra cui due disabili non passeggeri, ma attivi naviganti che, come gli altri, hanno effettuato i previsti turni di navigazione, conduzione del mezzo, manovre e quantaltro necessario.

Ricordiamo quanto scritto in precedenti messaggi: l’oceano non ha barriere, il team a bordo composto anche dai due disabili lo sta ampiamente dimostrando lanciando un messaggio inequivocabile sui diritti di tutti di vivere e condividere esperienze anche impegnative, in sintonia, dappertutto, e se lo è l”oceano senza barriere lo deve essere anche la vita quotidiana “terrestre”.
Ora il catamarano, giunto in Euriopa, continua la navigazione a tappe che si concluderà a Trieste in occasione della Barcolana a ottobre, con sempre nuovi ospiti a bordo e nuove storie ricche di significato

Lascia un commento