Concluso il Rally della Laguna, appuntamento a fine agosto con il Rally Sud

Dopo una prima giornata di sabato, soleggiata e con poco vento, i Rallysti affrontano domenica un’allerta metereologica di nubifragio. Alle ore 11, giá pronti sulla linea di partenza, vengono esortati a trovare rifugio nel Venezia Certosa Marina o nella più vicina darsena Sant’ Elena, dove il maestoso albero nero del nostro portabandiera funge da faro.

La Capitaneria di Porto insieme al Comitato Organizzatore decidono di posticipare la partenza di un ora per il passaggio di un fronte temporalesco. Il via tra San giorgio e San clemente. La nuova perturbazione in formazione a sud della laguna permette da subito l’uso dello spinnaker creando un arcobaleno di colori con sfondo Venezia e San Marco.

I Meteor con questo vento da nord di 10 – 12 nodi , riscattano la timida performance della prima giornata. Hola di Andrea Sambin, a seguire Sissa ed ancora Zefiro e G&G primeggiano nella classe.

Peccato aver dovuto sospendere l’ ultima corsa agli Alberoni, ma la sicurezza –  parla l’organizzatore Alessandro Toson – deve rimanere la prima preoccupazione in queste manifestazioni. La guardia Costiera Ausiliaria ha garantito la sicurezza con professionalità e dedizione, accompagnando i Rallysti per tutta la corsa. I partecipanti rientrano alle 14 a Chioggia per il più sicuro canale di Pellestrina, ricco di porti rifugio. Il trofeo Briccolone 2017 è ancora in Palio! Il Rally Sud del 26 Agosto, evento promosso con La Lega Navale di Padova e Chioggia per il loro 120^ anniversario, decreterà il vincitore.

Lascia un commento