America’s Cup: Luna Rossa è tornata ed è Challenger of Record della 36^ edizione

Dopo il susseguirsi nelle ultime ore di numerosissime voci ora è ufficiale: Luna Rossa sarà Challenger of Record della 36esima edizione dell’America’s Cup. L’Italia della vela quindi è di nuovo in acqua e pronta a rientrare in Coppa America, dopo il ritiro per protesta

La sfida è stata consegnata dal patron di Luna Rossa Challenge Patrizio Bertelli, accompagnato dal presidente del Circolo della Vela Sicilia Agostino Randazzo, nelle mani del CEO di ETNZ Matteo de Nora a bordo del suo yacht, proprio al termine della regata che ha consegnato la vittoria ai Kiwi. Bertelli e Randazzo si trovavano a seguire le regate odierne proprio a bordo dello yacht Image di proprietà di de Nora.

Nemmeno il tempo di festeggiare che subito si volta pagina e si guarda già al futuro, con Luna Rossa che spinge per un ritorno ai monoscafi (in questo caso quasi scontato il ritorno anche di Mascalzone Latino) e i Neo Zelandesi che invece sarebbero più propensi per rimanere a bordo dei catamarani ma apportando delle modifiche, come quella di eliminare l’ala rigida.

In un primo momento la presenza di Ernesto Bertarelli, patron del Team Alinghi, a Bermuda sembrava indirizzare il sindacato svizzero verso il ruolo di primo sfidante, notizia presto smentita proprio dal diretto interessato. Luna Rossa rappresenterà quindi tutti gli sfidanti di Emirates Team New Zealand nella stesura del protocollo della prossima edizione.

Lascia un commento