Il terzo giorno di Garda Wind Garda

Terza giornata di Garda Wind Garda ricca di emozioni, domenica alle 12 il via di Rivalora.

Garda Wind Garda Village
Insieme all’animazione coinvolgente degli speaker Zoran Filicic, Lorenzo Pinciroli e il Dj Max Benzoni il Garda Wind Garda Village si è praticamente “infuocato” con i due spettacoli dei Da Move con numeri incredibili di basket freestyle, una sintesi tra esibizioni sportive, artistiche e acrobatiche. Tanti gli ospiti che si sono alternati sul palco del villaggio, con il grande velista Stefano Rizzi che l’ha fatta da padrone. Come annunciato nella conferenza stampa di presentazione dell’evento di qualche settimana fa, Debora Serracchiani, Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, non ha perso l’appuntamento e quest’oggi è arrivata al Garda Wind Garda Village per poi partecipare domani, insieme al Presidente della Provincia Autonoma di Trento Ugo Rossi, alla Rivalora.

Kitesurf
Un’altra fantastica giornata carica di emozioni e azione per gli interpreti del kitesurf: il paesaggio e il vento da nord della mattina hanno offerto momenti esaltanti di luci, colori e numeri incredibili con la Crazy Race e Adrenalina Kite a Campione. Salti, evoluzioni, tricks dei campioni della specialità come Luis Brito, Elvis Nunes, Jerrie Van de Kop e gli italiani Lorenzo Gatti e Damiano Arzenton.

Parapendio
Dopo attività di acqua e terra è stata la volta anche dell’aria con le evoluzioni del parapendio con i piloti Pal Takats, Ondrej Prochazka, Manuel Schmiedhofer, Italo Miori e Michele Marchi Vidi che si sono lanciati dal monte Altissimo. In un cielo azzurro intenso è stato possibile ammirare la discesa con atterraggio al parco dell’Ora, con tutta la spiaggia di Riva del Garda con il naso all’insù.

Aperitivi culturali
Venerdì sera sul palco del GWG Village l’incontro tra Stefano Rizzi e Nives Meroi, un momento in cui gli orizzonti di vette e oceano si sono incontrati nel salotto di Garda Wind Garda. Storie affascinanti in cui sempre nuove sfide hanno trovato una risposta tra natura e sport; storie di scalate sugli 8000 e di avventure tra mari e oceani, in cui l’uomo si confronta continuamente con se stesso e l’immensità di bellezze infinite. Questa sera invece al MAG – Museo Alto Garda è lo storico dell’arte Flavio Caroli ad ad aver intrattenuto il pubblico con i suoi studi sul vento nell’arte.

IN-VENTO
Il programma di IN-VENTO è stato anche oggi ricco di incontri scientifici, a partire dall’appuntamento di questa mattina dedicato al micro-eolico in Italia e in Europa, nel quale si è parlato delle opportunità e delle potenzialità del piccolo eolico, moderato dal giornalista scientifico Roberto Rizzo. Sono stati poi premiati i progetti IN-VENTO Awards: per la categoria Design & Innovation per la migliore turbina eolica di EnergiEtiche Srl (Rimini), esposta al Wind Garden di Punta Lido; per la categoria Wind Turbine Integration & Project, per la sezione studenti per il miglior progetto per fare di Porto San Nicolò un luogo all’avanguardia dove sperimentare nuovi sistemi per illuminare alimentati dalla risorsa eolica, il premio è andato al Gruppo Acropoli – Università degli Studi di Trento.

Vela, Trofeo 4 laghi
I giovani hanno disputato tre regate tra classe Optimist, O’pen Bic e 420 con vento da sud medio-leggero. I primi passi tra le raffiche del Garda Trentino per un futuro sempre tra il vento e le onde, nello spirito di Garda Wind Garda. Il Circolo Vela Arco ha ben sfruttato il vento arrivato poco dopo l’ora di pranzo, portando a termine tre belle regate: in testa tra gli Optimist juniores Lorenzo Predari, tra i cadetti Mosè Bellomi; nella classe O’pen Bic il portacolori del circolo organizzatore Giorgio Bona, mentre nei 420 in testa l’equipaggio polacco Paszek-Reiter.

Rivalora
Gli equipaggi hanno iniziato a completare le iscrizioni per la regata d’altura definita per “tutte le vele” organizzata dalla Fraglia Vela Riva e dalla Società velica di Barcola e Grignano. Persino Norberto Foletti (socio storico della Fraglia vela Riva) parteciperà con il 550 S.I.Manuela VII appartenuta al Presidente della Federazione Internazionale di Vela Beppe Croce, cogliendo perfettamente lo spirito della manifestazione: Foletti infatti quest’anno festeggerà il 50esimo dall’ultima vittoria della Nastro Azzurro e per questa occasione non è voluto mancare. La partenza, nello specchio d’acqua davanti a Riva del Garda, è prevista alle ore 12… non appena arRivalOra.

RRD One Hour Classic
Vento ancora troppo leggero e insufficiente per dare una partenza regolare alla regata dell’ora organizzata dal Circolo Surf Torbole. Nulla di fatto a livello agonistico dunque, ma i regatanti hanno potuto divertirsi nel Dj set serale, sperando in un’ultima giornata più fortunata.

Lascia un commento