Iniziata a Scarlino l’Italia Cup di Laser

Atleti da tutta la penisola si sono dati appuntamento presso il Camping Piper, dove è ubicata la base logistica a terra della regata. A dare spettacolo nel Golfo di Follonica, due campi di regata, la cui organizzazione tecnica è gestita dai tre circoli del golfo: Club Nautico Follonica, Club Nautico Scarlino e GDV LNI Follonica.

Con due prove disputate per i Radial e per i 4.7 e tre prove per gli Standard, va in archivio la prima giornata di regate, la cui classifica provvisoria vede in testa alle tre flotte in gara, rispettivamente Francesco Marrai del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle per la classe Olimpica Laser Standard, Andrea Crisi del YC Cannigione per la classe Laser Radial, e Riccardo Lister del CN Pescara per la classe Laser 4.7. Leader nella flotta Laser Radial Femminile (anch’essa Classe Olimpica), Carlotta Siboni, che corre per i colori del Circolo Velico Tivano.

Le condizioni del vento della giornata non hanno visto privilegiare una parte specifica del percorso, andando a premiare i più abili nell’interpretazione dei i salti di vento. Giornata, quindi molto tattica, in cui la concentrazione degli atleti è stata fondamentale per decretare i vincitori.

Buoni i risultati dei locali in gara, tutti sotto i colori del GDV LNI Follonica, che possono vantare un 4’ posto di Jose Umberto Varbaro e un 10’ posto di Filippo Frassinetti nella flotta Laser Standard. Da segnalare anche il 10’ posto di Angelica Achilli (4’ femminile) nella flotta 4.7.

Lascia un commento