A Ravenna proseguono a gonfie vele le selezioni Optimist

Marco Gradoni (Tognazzi Village) sempre ampiamente in testa alla 2^ selezione nazionale Optimist in svolgimento al Circolo Velico Ravennate; ulteriore recupero di Marco Genna (SC Marsala), Massimiliano Antoniazzi (YC Adriaco) e Davide Nuccorini (CDV Roma), passati rispettivamente secondo, terzo e quarto; giornata no per Pietropaolo Orofino, sceso di qualche posizione. Prima femmina sempre Claudia Quaranta (CV Bari), risalita in diciottesima posizione generale.

Iniziate oggi sabato le fasi finali della 2^ selezione nazionale Optimist, che con le ultime regate previste domenica, decideranno gli atleti che vestiranno in azzurro per Campionati Europei e Mondiali Optimist. La brezza del primo pomeriggio ha permesso la disputa, come nei giorni precedenti, di altre 3 regate e per la prima volta si sono visti in acqua nella stessa batteria “gold” i più forti timonieri, che hanno regatato insieme, non risparmiando momenti di vero e proprio match race.

Il Circolo Velico Ravennate in collaborazione con la FIV-Federazione Italiana Vela e l’Associazione Italiana Classe Optimist sta portando a termine queste dure selezioni nel migliore dei modi, con un alto numero di regate (7 della prima selezione di Bari che saranno sommate a quelle disputate a Ravenna e che al momento sono 9), che sicuramente decideranno i migliori atleti del momento, capaci di interpretare al meglio le regate, superando anche i momenti di tensione psicologica propri di una selezione lunga come questa.
Le condizioni di questa terza giornata sono state simili alle precedenti con vento da 120° sui 7-8 nodi, piuttosto costante di direzione e intensità. Domenica saranno possibili ulteriori 3 regate, che saranno sommate a quelle di Bari e decreteranno i selezionati finali. Gradoni al momento sembra non avere rivali, anche se nelle ultime regate si è interrotta la serie di primi, che comunque rimane impressionante. Distacco anche tra gli inseguitori, che per guadagnarsi un posto in squadra non dovranno sbagliare nulla.

Lascia un commento