Pronti per la 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2017

Vigilia di 151 Miglia-Trofeo Cetilar tra Marina di Pisa e Livorno, dove è distribuita l’imponente flotta di 217 barche che fra due giorni, alle quattro del pomeriggio di giovedì 1 giugno, prenderà il largo per dare il via all’ottava edizione della regata organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, un evento che in pochi anni è diventato l’appuntamento più importante del calendario di regate offshore in Mediterraneo.

Con la maggior parte delle barche già all’ormeggio e la macchina organizzativa pienamente al lavoro sul campo da diversi giorni, l’atmosfera è quella dei grandi eventi, con centinaia di velisti che già da domani entreranno ufficialmente nel clima “151 Miglia”, grazie alla prima serie d’iniziative in programma.

L’appuntamento è alle ore 18:30, presso il nuovo Porto di Pisa, nella stessa location dove a partire dalle 20 è in programma il crew party riservato ad armatori ed equipaggi, per la presentazione ufficiale del nuovo “Manuale della vela d’altura”, il volume, edito da De Vecchi (480 pagine), che rappresenta il primo manuale ufficiale della Federazione Italiana Vela dedicato alla regata d’altura.

Alla presentazione, accolti da Roberto Lacorte e Alessandro Masini, rispettivamente Presidente dello YC Repubblica Marinara di Pisa e dello YC Punta Ala, parteciperanno il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre e il suo Vice Alessandro Mei, insieme al Presidente della II Zona FIV Andrea Leonardi e ad Antonio Santalena, tra i curatori di questo libro realizzato a più mani, ricco di contributi, testimonianze e interviste, con approfondimenti tecnici sull’ottimizzazione della barca, i percorsi a bastone, le costiere, l’altura in Mediterraneo, in Atlantico e la navigazione offshore in generale.

Un libro dedicato interamente alla vela d’altura, che ha trovato nella 151 Miglia-Trofeo Cetilar il contesto ideale per presentarsi ufficialmente al grande pubblico, alla presenza dei vertici della Federvela che anche il giorno successivo saranno ospiti dell’organizzazione sia al briefing in programma alle 12 presso lo YC Livorno, che alla partenza della regata, una prova molto tecnica che si sviluppa sulla rotta Livorno-Marina di Pisa-Giraglia-Formiche di Grosseto-Punta Ala, dove le prime barche sono attese a partire dalla tarda mattinata di venerdì 2 giugno, sempre che le condizioni meteo siano favorevoli a una navigazione veloce.

“Il fatto che la Federazione Italiana Vela abbia deciso di presentare ufficialmente il suo Manuale della vela d’altura nell’ambito della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, è per tutti noi motivo d’orgoglio e soddisfazione, perché rappresenta un riconoscimento tangibile, nei fatti, del percorso che abbiamo intrapreso al momento in cui è nata questa regata e dei grandi sforzi che in questi anni abbiamo profuso nella sua organizzazione e promozione”, sono le parole di Roberto Lacorte.

“È davvero con grande piacere che diamo il benvenuto ai nuovi vertici della FIV, che siamo molto contenti di poter avere al nostro fianco sia alla vigilia, che per la partenza della 151 Miglia”, ha dichiarato Alessandro Masini. “Non esiste location migliore della nostra regata, per presentare un manuale ufficiale dedicato alla vela d’altura, e la conferma, se mai ce ne fosse bisogno, arriverà guardando le decine e decine di barche che giovedì pomeriggio saranno schierate sulla linea del via, uno spettacolo che in Italia non ha eguali”.

Tappa fondamentale del Campionato Italiano Offshore, del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge organizzato dall’IMA, l’Associazione Internazionale dei Maxi Yachts, e del Trofeo Arcipelago Toscano, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che si corre sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e dell’Unione Vela d’Altura Italiana, è organizzata con il fondamentale supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica Pharmanutra, e dei partner Devitalia, SLAM e Rigoni di Asiago.

Lascia un commento