Il Trofeo SIAD-Bombola d’Oro: torna il Leone del Tigullio, Paolo Viacava in testa

Condizioni meteo perfette per la seconda giornata di regate del Trofeo SIAD-Bombola d’Oro. Due le prove di giornata disputate tra le boe con condizioni meteo eccellenti: circa 8 nodi e un po’ di onda residua, ma che non ha impensierito la flotta. Un bel sole ha accolto in acqua i regatanti per la prima prova, partita dopo le 11 di questa mattina e combattuta fino all’ultima bolina da due maghi della Classe, Viacava e Negri. Sull’ultimo lato, ha avuto la meglio il ‘solito’ Enrico Negri che si è andato ad aggiudicare la regata. Con Paolino Viacava – secondo – che si porta a casa due punti e un ottimo terzo piazzamento di Filippo Jannello, autore di un’ottima regata con il suo Cicci.

Sfruttando le buone condizioni della mattinata, nonostante la comparsa di minacciosi nuvoloni neri, il comitato di regata ha dato lo start per la seconda prova di giornata. La regata è stata perfettamente interpretata da Filippo Jannello che ha confermato l’ottima forma, seguito da Francesco Rebaudi con Kinnor e, per la sorpresa di pochi, da Paolino Viacava, che si conferma così in testa alla classifica overall al termine delle due giornate.

Questa dunque la ranking list per la corsa alla Bombola d’Oro 2017, dopo quattro regate: Paolo Viacava con 5 punti, Enrico Negri a 7 punti e Francesco Rebaudi a 9. Giochi più che aperti per le prove di domani con Jannello vicinissimo al terzetto di testa con 11 punti e d’Albertas a 17.

Per le quote rosa: ulteriore conferma di Francesca Lodigiani e Dani Colapietro Demaria su Abbidubbi – già vincitore Bombola d’Argento 2016, per la sezione dinghy classici.

Sempre intensi i preparativi in banchina a Portofino per la festa di stasera, con la nebbia artificiale che trasformerà il borgo ligure in una sorta di set cinematografico, la cena e i fuochi d’artificio.

Appuntamento in acqua domani per la terza e ultima giornata di regate.

Lascia un commento