In archivio La Lunga Bolina & Coastal Race 2017

In archivio con l’atto ufficiale della premiazione, svolta come sempre nella prestigiosa sede del Circolo organizzatore, l’ottava edizione, carica di emozioni, de La Lunga Bolina & Coastal Race. Una serata di festa alla quale hanno partecipato moltissimi armatori ed equipaggi entusiasti della regata e del suo percorso che si snoda tra le perle dell’Arcipelago Toscano. Alla premiazione erano presenti oltre agli organizzatori e presentatori Roberto E. de Felice, Presidente del Comitato e Alessandro M. Rinaldi, delegato dell’Altura dell’Aniene, tra gli altri: il Presidente del C.C.A Massimo Fabbricini, il vice Presidente della FIV Alessandro Mei, il Presidente della IV zona FIV Giuseppe D’Amico, il segretario generale dell’UVAI Francesco Sette; il Presidente il direttore generale di Marevivo Rosalba Laudiero Giugni e la vice Presidente Carmen Parisio di Penta che hanno istituito da questa edizione, in collaborazione con Aniene, il premio Occhio alla Pinna.

La cerimonia si è aperta con un cocktail sulla terrazza del Circolo dopo il quale Alessandro Maria Rinaldi ideatore, organizzatore e agguerrito concorrente nella Coastal Race, la regata dedicata agli Este 24 di cui è anche il Presidente di classe, prima di procedere con le premiazioni ha annunciato una nuova imminente avventura: La Lunga Bolina & Coastal Race Sardinia, che si svolgerà a Porto Rotondo dal 22 al 24 settembre 2017, nata dalla prestigiosa collaborazione tra lo Yacht Club Porto Rotondo e il Circolo Canottieri Aniene. Praticamente si replica: i monotipi Este 24 ancora faranno tre giorni di regate costiere diurne e i “grandi” una regata offshore di circa 100 miglia sempre tra le isole fantastiche dell’arcipelago della Maddalena e le Bocche di Bonifacio.

 

Lascia un commento