A Chardonnay il Campionato Nazionale Minialtura dell’Adriatico 2017

Si è concluso ieri sul campo di regata di Portopiccolo il Campionato Nazionale Minialtura dell’Adriatico. Dopo 6 prove (programma completo), disputate tutte in condizioni di vento perfette (dalle raffiche a oltre 20 nodi di Bora del sabato ai 10 / 12 nodi della giornata finale), il Delta 84 Chardonnay – Sistiana Sailing Team dell’armatore Ugo Guarnieri, con Alberto Leghissa al timone, si aggiudica il titolo che entra nella bacheca del Diporto Nautico Sistiana.

Chardonnay, dopo aver chiuso la prima giornata di regata a pari punteggio con il Farr 280 Adriatica di Piero Paniccia (Club Vela Portocivitanova), ha dettato il proprio ritmo nelle quattro prove odierne (chiuse con due primi e due secondi posti come parziali), non lasciando spazio agli inseguitori.

Adriatica si deve così accontentare del secondo gradino del podio a due punti dalla vetta.

Il terzo posto è per Don Chisciotte, l’Ufo 28 di Francesco Pegan (Società Velica di Barcola e Grignano), che regola di un solo punto il compagno di Club, l’Ufo 28 Cattivik di Gianni de Visintini.

“Siamo molto soddisfatti del fine settimana di regate che abbiamo organizzato a Portopiccolo che, grazie alle condizioni offerte del vento, è stato assolutamente perfetto “ –  ha commentato Giorgio Martin Direttore Sportivo dello Yacht Club Portopiccolo –  “Questo campo di regata ai piedi della falesie di Portopiccolo è una conferma che non tradisce le aspettative dei migiori velisti che vediamo regatare in questo mare. Un grazie a tutti gli equipaggi che hanno voluto essere presenti a Portopiccolo, al Presidente del Comitato di Regata Dodi Villani e tutto il suo staff, al Presidente del Comitato Tecnico Nicola Sironi e ai partner della regata Iarte by Sla per i premi e FriulTrota e Zanna Beer che hanno firmato tutti gli eventi sociali della regata”.

Lascia un commento