Alacatel J/70 Cup, no wind no race nella prima giornata di stagione

La brezza si lascia desiderare nelle acque di Sanremo, dove oggi era programmata per le ore 12.00 la prima partenza ufficiale della stagione 2017 ALCATEL J/70 CUP. Le previsioni di vento moderato sono state disattese e la giornata si è conclusa nel pomeriggio alle 16.30 quando, a seguito di una paziente attesa, il Comitato di Regata presieduto da Fabio Barrasso ha optato per una definitiva ammainata dell’Intelligenza.

Con due giorni di regate ancora da disputare e previsioni meteorologiche che sembrano essere più favorevoli, ci sono ancora tutti i presupposti per realizzare un evento entusiasmante, sia in acqua che a terra. A iscrizioni completate, sono sessantadue i partecipanti al primo evento della stagione italiana J/70, provenienti da quattordici Nazioni: “Questo evento è un piccolo mondiale già di per sé: l’anno scorso, al mondiale di San Francisco, erano rappresentati meno Paesi di quanti ne abbiamo noi oggi a Sanremo. Se questo è il punto di partenza, non vediamo l’ora di scoprire quale sarà l’entry list definitiva del mondiale che ospiteremo a settembre a Porto Cervo – ha dichiarato Vittorio Di Mauro, nel doppio ruolo di presidente della Classe Italiana J/70 e timoniere di Tanspance.

Gli equipaggi, dopo la seconda e definitiva ammainata dell’Intelligenza, si sono ritrovati presso la J/70 Hospitality Lounge: come in ogni giornata di ALCATEL J/70 CUP, il pomeriggio è stato accompagnato da drink a base di Aperol, stuzzichini firmati KitchenAid e test drive con piloti professionisti di Alfa Romeo. Stasera, l’evento continua con un cocktail aperto a tutti gli equipaggi presso il Royal Hotel Sanremo.

Per domani, il Comitato di Regata intende sfruttare a pieno la giornata, dando il primo segnale preparatorio alle 10.30.

Lascia un commento