Bene Super Atax alla Roma x Tutti

Si è svolta nelle acque del Mar Tirreno nei giorni scorsi la trentaquattresima edizione della La Roma x (1, 2, tutti), la manifestazione organizzata dal Circolo Nautico Riva di Traiano sulle 530 miglia del percorso Riva di Traiano – Lipari e ritorno con passaggi intermedi all’isola di Ventotene. Da sette anni a questa parte però al percorso “classico” è stato affiancato un percorso ridotto, la Riva per (2, tutti) che si svolge sulle 220 miglia Riva di Traiano – Ventotene e ritorno e permette di acquisire esperienza e qualificazione tecnica per affrontare in seguito la più impegnativa prova sul percorso  intero.

Positiva la prova per Super Atax, il proto dell’armatore Marco Bertozzi, che dopo le ottime esperienze ed i risultati incoraggianti ottenuti lo scorso anno ha deciso di giungere anche in Tirreno.

In IRC ha preceduto Shirlaf, Swan 65 di Giuseppe Puttini, di 1h36’56” e Super Atax di Marco Bertozzi di 2h42’35”. In ORC, cambiano i distacchi, ma la classifica è sempre la stessa: 1° Scricca, 2°Shirlaf, 3°Super Atax.

Per quanto riguarda gli altri risultati è Alberto Bona a vincere questa 4a edizione della “Roma per 1″ e potrà portarsi a casa il Trofeo Challenge messo in palio da Cino Ricci, Luigi Aldini e Giulio Guazzini. Passerà dalle mani di Andrea Mura a quelle di Alberto Bona, quasi un passaggio di consegne tra due generazione di velisti. Seguono il Class 40, YFFAR Viva Mozart di Angelo Ciciriello e il Class 9.50 di Maurizio Vettorato Extremelife.
Nella Roma per 2 Line Honours per Giancarlo Simeoli e Michele Vaccari su Aeronautica Militare, ma vittoria Overall in IRC degli austriaci Harald Wolf e Martin Harlt sul J109 2Hard, che hanno preceduto il Sunfast 3600 Bora Fast di 47’e 11″ e il Gran Soleil 37B Zigo Zago di 3h19′ 47″.

In ORC, classifica che conta per il Campionato Italiano Offshore, vincono Stefano Chiarotti e Ambrogio Beccaria su Lunatika-NTT Data, primi davanti a Bora Fast con un vantaggio di 39’15”, e a 2Hard di 1h35’22”.
Nella Roma per Tutti Line Honours per Junoplano, ma vittoria schiacciante, in IRC e ORC, di Leonardo Servi e del suo Comet 38S Scricca, con a bordo anche Ciccio Manzoli.

Lascia un commento