Ernesto Bertarelli premiato a Ginevra del prestigioso Gallatin Award

lo scorso 6 aprile, Ernesto Bertarelli ha ricevuto, presso il Campus Biotech di Ginevra il Gallatin Award 2017 (Albert Gallatin fu lo statista svizzero che contribuì allo sviluppo degli Stati Uniti tra fine ‘700 e inizio ‘800). Assegnato nel corso di un evento della Swiss-American Chamber of Commerce, il Gallatin Award 2017 premia l’impegno di Ernesto Bertarelli nell’imprenditoria, nello sport e nella filantropia. Vincitore per due volte dell’America’s Cup (nel 2003 ad Auckland in Nuova Zelanda e nel 2007 a Valencia in Spagna), Ernesto Bertarelli, nell’ambito di un intervista rilasciata oggi su Il Sole 24 Ore, ha dichiarato:

Alinghi è una bella squadra, sono soddisfatto di quanto stiamo facendo. Partecipiamo a molte regate interessanti, siamo competitivi a livello internazionale nel circuito delle Extreme Sailing Series che abbiamo vinto nel 2016, quindi quest’anno difendiamo il titolo di campioni. Sul lago di Ginevra partecipiamo alle regate del circuito dei catamarani D35. Io sono coinvolto direttamente nell’attività del team. Ogni volta che gli impegni di lavoro me lo consentono, infatti, sono a bordo. Sono regate di alto livello, ci confrontiamo con equipaggi molto preparati e al tempo stesso ci sono meno problemi, meno avvocati. Alinghi in passato ha vinto molto nel mondo ed ora continua ad essere un team internazionale, che trova nuova linfa in quella che noi chiamiamo Alinghi generation. Per quel che riguarda un futuro rientro in Coppa America, oggi non si possono fare previsioni. È chiaro che anche in questo caso vale sempre la regola del mai dire mai».

Lascia un commento